Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
Non li merito gli oc...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
LA NOSTRA PROMESSA...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

MINIRICORDI

Le istruzioni sono:

Scegli un interlocutore qualsiasi (es. persona che ami o che non ami più o che non ti ama più) e scrivi una storia fatta di ricordi a forma di domanda (es.Ti ricordi quel giorno che ti ho conosciuto? Ti ricordi che portavo sempre i maglioncini a V? Ti ricordi che mangiavamo i gelati sui gradini della chiesa? Ti ricordi che...)


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Sprofondando nei miniricordi

Ti ricordi quella volta al lago?
Era una giornata così spensierata e magnifica in cima a quella passerella di legno con i piedi che sfioravano l'acqua, fino a bagnarmi i piedi e immergendomi nei miei pensieri.
Ti ricordi quando mi guardavi con i tuoi occhi grandi?
Così profondi che mi perdevo in quel verde smeraldo appena formato.
Ti ricordi dei nostri discorsi in piena estate?
Quante di quelle volte ci abbracciavamo, o ci sfioravamo con le dita delle mani?
E ti ricordi quante volte scappavamo dal sole rovente a cercare l'ombra del boschetto, fino a trovare nella parte più alta di quell'albero dei frutti piccolissimi da arrampicarmi e farli cadere di sotto, mentre cercavi di prenderli e ti dicevo sotto di esso, che eri la ragione della mia vita?
Io ricordo tutto questo e ricordo i tuoi bellissimi sorrisi, fino ad esplodere di emozione, il cuore che batteva come un picchio che cerca da mangiare o far rumore, bhe, quello non era niente in confronto a quell'emozione che provai in quel momento.
Mi ricordo di quella rosa che trovasti, proprio nel boschetto dove ci facevamo le miglior passeggiate di sempre.
E ti ricordi quando ci davamo appuntamento, li in quella capanna abbandonata?
Alle 7 in punto di tutti i giorni.
Per rimetterla apposto prendevamo tutto quello che ci poteva servire per decorarla.
E ti ricordi quei giorni freddi?
In cui dicevi di abbracciarmi, anzi lo facevo prima che tu lo dicesti. Lo facevo e basta.
Ti leggevo la mente per qualche istante, e tu zitta mi ringraziavi dolcemente.
Mi ricordo i tuoi capelli, soffici e con quel profumo mi facevi impazzire.
Mi ricordo dopotutto quella rosa rossa, che trovasti senza vita e tu con tutta te stessa te ne presi cura annaffiandola per molti giorni.
Ti ricordi di tutto questo vero?
Io lo ricordo eccome, sono i ricordi che non posso scordare, anzi non voglio scordare voglio semplicemente conservare.
Anche se tu non ricordi tutto questo, sappi che quella rosa senza vita, adesso in questo capanno é diventato una fioriera ed io me ne prendo cura costantemente come se fossi qui, accanto a me. So che tu in qualche altra vita lo potrai ricordare e trattenere dentro te, in un volo libero e ripercorrerlo quando lo vorrai.
Mi manca tutto questo,mi mancano questi miniricordi.



Share |


Scrittura creativa scritta il 17/02/2017 - 21:14
Da Martina Mattesu
Letta n.164 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Emozionante e molto triste.
Bel racconto.
Ciao Martina.

Loris Marcato 18/02/2017 - 21:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?