Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

MALINCONIA...
E POI SI VEDRA’...
Osservando il cielo,...
Il tempo passa...
Tempo di Natale...
SE IO FOSSI...
SOGNI DESIDERI I...
Appeso ad un aquilon...
Attàrdati sulle mie ...
L'oltraggio...
Agnese VISCONTI...
L' amore...
L'imperfezione...
Mozziconi di felicit...
VOLI DI VERSI...
**Tanka**...
Fantastica luna...
Quando la Notte sopr...
Se sei donna...
Da qualche parte...
Il copritavolo nuovo...
Affidai al silenzio...
Elicriso...
Mondi infiniti...
Il fiume...
Fine di un matrimoni...
Coccinella...
Foglie...
Autunno colorato...
In un filo di voce...
IN INGHILTERRA È IL ...
Scusami......
Caramelle...
ILLUSIONE INTRISA ...
Il finto autunno...
Dadi e fortuna....
Nonsense...
Anima potente...
Spazio-Tempo....
La stanchezza nascon...
Quando sarai lontana...
Gelo...
Per questo mi batter...
Pani e pesci...
Le Notti di Elisa -n...
Castel Toblino...
Violata...
TORNA IL NATALE...
Una rosa, un sorriso...
Come rugiada...
Occhi...
E' mistero...
A spasso di notte tr...
Il rifugio...
Sul cortile...
Ti lascio una poesia...
Mar della Melassa...
Quando l'amore è un'...
Figure sulla volta...
Cielo di ogni colore...
L'uguaglianza nasce ...
IL GRIDO DELLE DONNE...
Colombo...
La dama e la pagnott...
Saudade...
AI FIGLI...
OMBRE CINESI...
LA DEMOCRAZIA DELLA ...
Qua la mano...
Spensieratezza...
DIANA...
haiku 16...
In bilico...
Tramonta l’alba mia...
Tra le foglie...
Una spiga di grano....
Tanka 2...
Io ritorno da te...
L’uomo è stato l’art...
Il bene che si fa no...
Scrivere di te...
l'unico amore è quel...
Lugano...
Orfana d'un sogno ru...
AMORE ETERNO...
Amo la vita...
Il volo di una capin...
Bella Napoli...
Mi chiamo Giufà...
Pioggia rigenerante...
A fine turno (il mac...
Cala la notte nella ...
Pece...
Donna...
4:50...
Io sono il poeta...
Rosario a Siliqua...
Falce di Luna...
Nel tempio dell'anim...
Sonni troppo profond...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

GIOCHI DI MASCHERE

Ho bisogno di spazio per allargare i confini della mia mente,
e viaggiare in libertà nelle meraviglie del suo creato.
Vorrei uscire un giorno fuori da quei limiti, e pensare all'universo con più stupore.
Ma mi accorgo che non voglio trovarmi in quell'orizzonte,
che mi fa brillare gli occhi, e che poi racconta che è la fine.
Lo so, tutto è un gioco nella mia testa.
Non voglio che abbia alcun legame con il mio corpo.
Ma incessante avanza, e innesca il cambiamento.
Le parole si consumano e il silenzio inizia a narrare
di quei passi incondizionati verso gli altri,
sentendo che compiacere sia la cosa migliore,
pur manifestando sottili disagi prima, e fisici dopo.
Vorrei parlare, spiegare che...
ma poi sto zitta.
Mento, mento per paura di deludere.
Quasi come se quella voglia di verità non l’avessi mai sentita.
E allora mi volto, indossando ancora una volta quella maschera,
che pesa più di un vile silenzio,
sorridendo falsamente senza alcun mutamento.


Adriana Giulia Vertucci 29082015




Share |


Opera scritta il 31/08/2015 - 13:11
Da Adriana Giulia Vertucci
Letta n.866 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Meraviglioso... meticoloso decanto forgiato con dedizione. Lieta giornata.

Rocco Michele LETTINI 01/09/2015 - 07:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?