Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

E le stelle ad osser...
Puzzle...
Mai più....
Tanka 12...
Un pomeriggio...
HAIKU N...
GUARDAMI...
Tony Ligabue,arte e ...
Dove batte il cuore...
il ragno e la mosca...
UNA GOCCIA...
La notte è una testa...
Gianna la matta...
Tu oltre il tempo...
e lì, dormire...
Ombra...
Simmetrie di pura me...
UN REGALO DAL CIELO....
Tana!...
QUALE REALTA’...
Old...
Il tempio...
IL TEMPO LADRO DE...
NOI NON CI CHIAMIAMO...
Luce...
Haiku n 9...
Nel calle brullo...
Addio...
Verso il mio infinit...
Aspetando Anna...
Sogno...
Vorrei...
AFORISMA La statu...
Ricordi sul muro...
SOLO UNA ROSA...
Nasce tutto per caso...
Gravita'...
E' BELLO...
Mia opinione su Poes...
Haiku 17...
la coscienza in vers...
Delfi...
Fogli di neve...
Addio....
Quando salivo i grad...
Eri....
Foulard...
DENTRO ME...
Essenza di un tempo ...
Un arcobaleno a nove...
Haiku 2...
Le nuvole della piog...
Reclame...
Telefonofobia...
Di neve e di sole...
Dubbio...
steli di rugiada...
Non c'ero quel giorn...
AMICI (terza e ultim...
Legare...
Eco di un addio...
DIRSI ADDIO...
Confusione in testa ...
Scrivi ancora...
Nell'attimo sublime ...
METAFORE (2)...
ANIME DI PIETRA...
Thipheret...
Argento...
Haiku 15...
LE DIECI STANZE...
riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Illuse speranze

Un bimbo sulla spiaggia
ha fermato il suo respiro,
una lunga corsa incontro al mare
ha tranciato il breve cammino.
Sembra che dorma
immobile sulla riva
un placido sonno,
lambito
dal freddo bacio dell'acqua salata.
Nei suoi sogni
una terra sconosciuta
appare un lontano miraggio,
una terra oscura che non gli appartiene
nella diversità di sguardi diffidenti
che non riconoscono la sua pelle,
han respinto i passi estranei sul terreno ostico
considerandolo nemico.
Non gli han concesso l'approdo sicuro
a una speranza appena
sorta sul campo di dolore,
ove il fuoco arde impetuoso
le bombe sono un'assidua minaccia di morte
la fuga costituisce l'unica salvezza.
Quel bimbo
lasciato morire esangue
ha lottato con tutte le forze
verso l'orizzonte di un futuro roseo,
ma la furia del mare
ha sballottato quell'esile corpo,
cancellando per sempre
il sorriso di un infanzia felice.
Dove pire di cadaveri restano ammucchiati
veglia il silenzio austero,
il mondo assiste distratto al lutto di tanti...
la tragedia suscita temporaneo sgomento,
ma la vita continua nella più totale indifferenza.
Il bimbo sulla spiaggia
non sapeva di morire,
dorme in eterno
e sogna un'esistenza migliore.



Share |


Opera scritta il 10/09/2015 - 15:44
Da daniela dessì
Letta n.550 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


UNA QUARTINA DI CHIUSA ADORABILE LA MIA LODE DANIELA

Rocco Michele LETTINI 11/09/2015 - 08:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?