Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sabato sera di quara...
DISTANZA DA......
*Parabolina* Vidi...
Pazienza e rinascita...
Albero,quadro eterno...
Invece...
Suggerimento...
Quietudine...
La Rosa profumata...
Preghiera 2...
LETTERA D' AMORE...
Sul filo dei sensi...
È SEMPRE MEJO ‘NA BO...
È come trovarsi un g...
SBAGLIARE ANCORA...
Sento lontano un rum...
Versi ribelli...
ALLA FINESTRA...
L'odore della pelle...
Città e paesi...
Quattro poesie picco...
Conforto...
La Droce...
Tutto è bello...
Quattro passi in cro...
Un silenzioso tramon...
Assentarsi....
Il Poeta...
Brescia Mia!...
HAIKU M1...
Dal salotto al soggi...
Verso l'alba...
Sedoka 10...
La Stanza Rossa (per...
1968... l'amore libe...
SUPPLICA A MARIA...
Oppressione...
Un cielo così non è ...
Abbracciami...
PER ASPERA AD ...
Ho fatto un sogno st...
Silenzioso...tempo...
LA NOTTE SVANISCE...
La coccarda tricolor...
ALBA CHIARA...
se tu non ci fossi...
Il figlio della luna...
Grunding...
La veste dell'anima...
…in cerca di titolo...
La nuova strada...
Vorrei ma non posso...
LE MASCHERE...
L'amore non era per ...
Lo steccato...
Il bagatto...
Marzo...
La maestra innamorat...
TERRA - VITA...
Solitudine...
In sospeso...
Ella è bella...
HAIKU L1...
.L'aeroplanino di ca...
La morte dell’Etica...
Sylvia Plath, non so...
Un piccolo spiraglio...
BASTÒ NIENTE...
La quarantena...
Non guardarla...
Pensieri contorti...
PASSIONE IRREALE...
Pazuzu...
SE CHIUDO GLI OCCHI....
alllodole...
TankaVirus 33...
haiku 44...
PANDEMIA...
Non suona primavera...
Vita der vicolo...
I fiori della primav...
Lasciatemi il tempo ...
Desideri...
Haiku n°13...
Trasparenze...
Il muro...
Noi...
Correva l'anno 1956,...
Non so quando torner...
Al vento, non c'è al...
Uomo...
Ho voglia di...
Fiori di carta...
Alberi come pensieri...
Come sei triste...
SERALE PARADOSSO...
Straordinario...
Logica follia...
Realtà...
La pace che stupisce...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Crimini del cuore

Soffocato respiro nell’acqua
intorbidita di rosso,
mani premono sul collo,
stritolano
con avida smania di uccidere.


Bollicine in superficie
evaporano silenziose,
un sofferto
strappo di vita
nel gorgheggio strozzato
di un suono,
boccheggiante spasimo
di atterrita paura.


Improvviso spavento
sbianca il viso,
repentino sussulto del cuore
scandisce il tempo decisivo
in cui tramortisce
la scure della morte.


Nulla è più dell’esistenza,
giovane donna esangue
libera l’anima al cielo.


Nulla è più del femmineo volteggio nell’aria,
come leggiadra farfalla
irrigidisce le ali
nel bozzolo freddo
di un sogno terrificante,
sfiora appena
il profumo della giovinezza
nel suo pieno sbocciare,
istante prima di morire.


Fiore maltrattato
svilisce
tra i palpiti agonizzanti,
rincorre la luce fioca,
alone confuso dirada le immagini
dalla visuale del roseo futuro.


Violento accanimento
recide gli attimi,
offuscata felicità
va in frantumi
nell'empito sgomento
e liberatorio.




Share |


Opera scritta il 26/11/2015 - 19:16
Da daniela dessì
Letta n.538 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Una verità attuale che fa tanto male...Grazie per averla scritta...a nome di tutte quelle povere vittime...Un abbraccio Daniela

margherita pisano 27/11/2015 - 17:24

--------------------------------------

Intensa e drammatica. Bella. Ciao

Sabry L. 27/11/2015 - 14:42

--------------------------------------

Verso molto sentiti, in cui l'autrice ha voluto far riflettere i lettori su una realtà, purtroppo, molto cruda e di piena attualità. Parole su cui meditare, cercando di trasformare la rabbia in cultura della non violenza. Lettura apprezzata ed altamente condivisa.

Arcangelo Galante 27/11/2015 - 07:10

--------------------------------------

Un toccante quanto incisivo verseggio... per poter meditare... per poter capire... per poter mutare... Lieta giornata Daniela.

Rocco Michele LETTINI 27/11/2015 - 05:58

--------------------------------------

Daniela cara ciao...hai toccato purtroppo una cruda realtà.....credimi non riesco a commentarti perchè provo solo rabbia...potrei dire tanto..ma so che andrei fuori dai binari....e quindi meglio se evito di esprimere il mio pensiero....A te dico solo brava che con molta maestria hai scritto parole così forti...Ti abbraccio e ti dico buona notte..

Maria Cimino 26/11/2015 - 23:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?