Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il tempo della crisa...
Il segreto della luc...
RESPIRA...
In fieri...
L’Alba del Serafino ...
Una giornata nera...
L'Aquila e i 6 Avvol...
IL CANTO DELLA CASCA...
Un fascio di luce...
Tenera è la notte...
In punta di piedi (A...
Orologio biologico...
Perché io. Capitolo ...
2020 da dimenticare...
UN SERENO TRIONFO DI...
ATTIMO...
All'alba...
EL POETA ES UN...
Io noi e gli altri...
Canto di fiori...
Affetti...
Figlio...
Sciame di foglie sec...
Nyx...
POTER SOGNARE...
HAIKU F...
La casa di Arianna...
L'Eleganza si manife...
Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...
Albero buono...
Ho chiesto di te...
TI VOLEVO SCRIVERE A...
Appagamenti...
LA MUSICA DEL CUORE ...
L’Alba del Serafino ...
Riconosciamo forme e...
Anni Sessanta...
RICOSTRUIRE IL C...
Tristezza...
Fisicità...
La barca...
E SE FOSSE L’AMORE.....
Sequenze da sogno e ...
Guardando questo cie...
Coltre...
SUA MAESTÀ...
Orchestra...
Simbiosi letteraria...
Tutto ebbe inizio. C...
Rifrazioni!...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Tu eri mio re

Ricordo io e te seduti su un'altalena
Io dal volto acerbo parevo assai serena
Una luce chiara illumina questa armatura
Ormai resa a pezzi da una vita un bel po' dura


ricordo le carezze e i sorrisila mattina
La tua voce che cantava " sei tu la mia bambina"
Che ne è stato di quel tempo non lo saprei spiegare
Perso e mai ripreso nelle onde blu del mare


Sembra ormai remoto il passato che ho alle spalle
Ma i ricordi son tangibili lassù oltre le stelle
Le indicavo e osservavo magie a me remote
Quelle tue parole che ormai mi sono ignote


Siamo nati tra le urla di chi amiamo
Grazie alla quale poi scopriam chi siamo
Mai un abbraccio potrà purtroppo ripagare
Ciò che avrei voluto darle ma che ahimè non posso dare


È davvero questo il vero amore di una donna?
Un padre che al mattino ti calza lento una gonna
È questo il futuro che sarò?
Un uomo che prima avevo ma che ora più non ho


Conoscerò gesti estranei a quelli a me mancati
Avrò baci diversi dai tuoi ormai muti
Crescerò comunque e cambierò lo stesso
Anche se tu con me non ci sei più adesso


Una voce mi sveglierà al mattino
E io lo guarderò pensando " è questo il mio bambino"
E sarò madre come lei è stata a me
Da quando nel suo regno tu, povero, non sei più re


Ho addosso una corona che però non so indossare
Ma non ti permetterò di riuscirmela a sfilare
Anche se la notte risveglia quel bisogno
Io poi riapro gli occhi e tu sei solo un sogno


Intanto le risento quelle dolci mani
Poi squoto la nuca e in testa mi scompari
Hai scelto la tua via, capo di te stesso
Ignorando la via e pagando il conto adesso


Non servono due mani se una è un po' più salda
Non servirai domani, la notte è ancora lunga
Ricordo che temevo avvolta nell oscuro
E tu mi sussurravi " con me sarai al sicuro"


Sei diventato sordo quando ho gridato aiuto
Io ti ho cercato a bordo ma tu non sei venuto
Io ormai sono partita anche senza di te
E del mio dolce regno ahimè non sei più re




Share |


Opera scritta il 03/07/2016 - 03:00
Da Micaela Foti
Letta n.533 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Ciao Micaela a volte veniamo rapiti solo da ingannevoli parole che poi al primo sole si sciolgono come neve rivelandosi
false. Bella e ben dettagliata la tua
poesia, fai bene vivi e trova la tua armonia, i re sono coloro che sanno
tenerti e trattarti da regina, ma non
solo con le parole.
A te un abbraccio
e ben venuta in oggi scrivo. Ciao

Maria Cimino 03/07/2016 - 12:55

--------------------------------------

certamente ben composta con versi assai belli da innamorata con quartine rimate pregevoli 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 03/07/2016 - 11:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?