Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

In un filo di voce...
IN INGHILTERRA È IL ...
Scusami......
Caramelle...
ILLUSIONE INTRISA ...
Il finto autunno...
Dadi e fortuna....
Nonsense...
Anima potente...
Spazio-Tempo....
La stanchezza nascon...
Quando sarai lontana...
Gelo...
Per questo mi batter...
Pani e pesci...
Le Notti di Elisa -n...
Castel Toblino...
Violata...
TORNA IL NATALE...
Una rosa, un sorriso...
Come rugiada...
Occhi...
E' mistero...
A spasso di notte tr...
Il rifugio...
Sul cortile...
Ti lascio una poesia...
Mar della Melassa...
Quando l'amore è un'...
Figure sulla volta...
Subliminale...
Cielo di ogni colore...
L'uguaglianza nasce ...
IL GRIDO DELLE DONNE...
Colombo...
La dama e la pagnott...
Saudade...
AI FIGLI...
OMBRE CINESI...
LA DEMOCRAZIA DELLA ...
Qua la mano...
Spensieratezza...
DIANA...
haiku 16...
In bilico...
Tramonta l’alba mia...
Tra le foglie...
Una spiga di grano....
Tanka 2...
Io ritorno da te...
L’uomo è stato l’art...
Il bene che si fa no...
Scrivere di te...
l'unico amore è quel...
Lugano...
Orfana d'un sogno ru...
AMORE ETERNO...
Amo la vita...
Il volo di una capin...
Bella Napoli...
Mi chiamo Giufà...
Pioggia rigenerante...
A fine turno (il mac...
Cala la notte nella ...
Pece...
Donna...
4:50...
Io sono il poeta...
Rosario a Siliqua...
Falce di Luna...
Nel tempio dell'anim...
Sonni troppo profond...
L'invito...
L\'ARROGANZA DEL COR...
La magia del circo...
Una vecchia topolino...
Perdersi le sfumatu...
Cieli diversi sulla ...
Sentieri d’autunno ...
TROVARE L' AMORE...
UN TUFFO NEL PASSATO...
Nuvole...
MARE D'AUTUNNO...
Magari...
Eri bella...
VIAGGIO DI LAVORO...
Miravo....
Incantesimo occident...
Haiku 93...
L'anima arranca...
BEA...
QUEGLI ABBRACCI CHE ...
L'anima arresa...
Non c'è più sangue n...
Gocce...
...lacrima...
Campo di basket...
Oltre questo paradis...
ALLA SUOLA...
'O PRESEPE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

HO VISTO

HO VISTO (poesia catartica)
Nella mia non più giovane età,
ho visto contadini arare i campi,
operai lavorare fino dieci ore,
ho visto fornai lavorar di notte
donne con panni sporchi lavar alla fonte
ho visto anziani chieder cibo,
pensionati lavorare, pur avendo pensioni,
ho visto giovani e disoccupati
grattarsi i marroni.



Share |


Opera scritta il 20/07/2016 - 12:54
Da GIANCARLO POETA DELL'AMORE
Letta n.866 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


grazie a tutti voi Loris ho visto operai e muratori lavorare 10 ore e pagarne a malapena 8- grazie a tutti

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 21/07/2016 - 12:31

--------------------------------------

Saggezza lupiniana.... Hai ragione

Sabry L. 21/07/2016 - 11:12

--------------------------------------

Hai visto operai lavorare 10 ore? Ma mi stai spiando?
Bella ma tristemente vera... con un po' di ironia. Ciao Poeta.

Loris Marcato 20/07/2016 - 22:14

--------------------------------------

ahahahah,
uno scrittore giornalista moderno ne ha fatto un libro.Lui si chiama Michele Serra, il titolo del libro è "Gli sdraiati". Bella catartica, chissa perchè la poesia catartica mi ricorda una donna, forse un poco oca, ma che da serenità.
5*

salvo bonafè 20/07/2016 - 17:55

--------------------------------------

Tristemente catartica... non avere lavoro è orribile, anche se spero sempre in un cambiamento positivo
Un abbraccio
Nadia
5*

Nadia Sonzini 20/07/2016 - 16:15

--------------------------------------

come direi io grattarsi i mandorloni.. parole veritiere 5*

Mary L 20/07/2016 - 15:56

--------------------------------------

Espressivi versi catartici. Superlativa la chiusa.
Lieto meriggio.
*****

Rocco Michele LETTINI 20/07/2016 - 15:53

--------------------------------------

Molto bella e veritiera *****

Angela Randisi 20/07/2016 - 15:15

--------------------------------------

E' triste lupo molto triste, drammatica direi, non catartica,i giovani e i disoccupati che si grattano i marroni, credimi... ogni grattata è un inconsolabile dolore.

Giuseppe fortunato 20/07/2016 - 14:28

--------------------------------------

Catarsi tagliente... come un rasoio. Complimenti.

Francesco Gentile 20/07/2016 - 14:13

--------------------------------------

Catarsi evolutiva del lavoro che ora forse non c'è!!!
Ciao Poeta hai reso bene l'idea!

margherita pisano 20/07/2016 - 14:10

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?