Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il tempo della crisa...
Il segreto della luc...
RESPIRA...
In fieri...
L’Alba del Serafino ...
Una giornata nera...
L'Aquila e i 6 Avvol...
IL CANTO DELLA CASCA...
Un fascio di luce...
Tenera è la notte...
In punta di piedi (A...
Orologio biologico...
Perché io. Capitolo ...
2020 da dimenticare...
UN SERENO TRIONFO DI...
ATTIMO...
All'alba...
EL POETA ES UN...
Io noi e gli altri...
Canto di fiori...
Affetti...
Figlio...
Sciame di foglie sec...
Nyx...
POTER SOGNARE...
HAIKU F...
La casa di Arianna...
L'Eleganza si manife...
Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...
Albero buono...
Ho chiesto di te...
TI VOLEVO SCRIVERE A...
Appagamenti...
LA MUSICA DEL CUORE ...
L’Alba del Serafino ...
Riconosciamo forme e...
Anni Sessanta...
RICOSTRUIRE IL C...
Tristezza...
Fisicità...
La barca...
E SE FOSSE L’AMORE.....
Sequenze da sogno e ...
Guardando questo cie...
Coltre...
SUA MAESTÀ...
Orchestra...
Simbiosi letteraria...
Tutto ebbe inizio. C...
Rifrazioni!...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

L'amore ai tempi dei Social Network

Credevo di conoscerti per un momento


ti ho messo like su Facebook


hai ricambiato, ero contento


Ti scrivo subito senza pensarci


dopo due minuti son baci e abbracci


Ti vedo in milioni di Pixel


la tua voce amplificata


grazie al mixer


La connessione cade, rischio di perderti


già metti like ad un altro,


neghi, come faccio a crederti


Ho creduto fossi mia, per un momento


fin quando sotto la foto di un altro


non trovo un tuo commento


La nostra storia virtuale


è finita male


vedo le tue storie su Instagram, Facebook e WhatsApp


ti faccio le domande su Ask


un vuoto nel cuore hai lasciato


dovevo dimenticarti, quindi ti ho bloccato.




Share |


Opera scritta il 16/03/2017 - 17:00
Da Mihai Cosmin Badiu
Letta n.684 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


be l'amore virtuale con quanto ben di dio c'è è da malati

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 16/03/2017 - 23:02

--------------------------------------

Il virtuale non è
e resterà un mondo celato, spesso, non ci sono parole autentiche...resta solo tanta tristezza!
Bravissimo!

margherita pisano 16/03/2017 - 21:37

--------------------------------------

triste
dove nn c'è contatto fisico piuttosto che occhi negli occhi, nn si può essere null'altro

laisa azzurra 16/03/2017 - 20:22

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?