Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

LA ROSA...
Delusa...
Crine al vento...
TERRA STUPRATA...
Recondite speranze...
Un Giorno come un al...
Soffia l'amore...
CAMMINO...
Il sapore delle nuvo...
La Madre dei Poveri...
Cinkuittico...
L'arancione...
Il Potere della Luna...
L'attimo (uno)...
Meridiane astratte...
L'incontro è l'alchi...
Ramingo...
E chiamo poesia una ...
Radici nella roccia...
HAIKU 2...
Caffè...
Nel bosco incantato...
Ti voglio...
Anche allora era mag...
Eri dentro di me......
Cielo...
A te...
HO CONOSCIUTO LEI...
Incontrarsi, perders...
Notte...
Gli anni son trascor...
Forza Italia!...
Di baci sazio...
Per sempre...
Dodici anni...
Alba di Maggio sul M...
STANZA N.5...
Bentornata poesia...
LE PAROLE NASCON...
I semi dell'intellig...
In futuro avremo occ...
I fiori di maggio...
IL DOCILE MOTO...
Happy Ending...
Al quinto giorno di ...
Sottofondo...
Il tempo è solo una ...
Sicilia...
Vorrei amarti...
Il Trasimeno...
UN’UNICA SORTE...
Il Compleanno...
Il segreto del cuore...
Ciò Che Serve...
Alchimia...
Cuore colmo...
GIGLIO...
Abati e badesse...
RISVEGLIO DA UN ...
Intanto attendo...
Sicilian Romance...
Tu non sai...
Del futuro...
L'uomo sulla spiaggi...
Lettera aperta...
Scomparso...
La ragione La r...
Il lavoro più gratif...
Agitata notte...
Fiamme di cristallo...
Intesa col lupo...
n° 3 (R/P)...
tanfi...
HAIKU 1...
La cintura di Babbo ...
Prologo e Primo capi...
Petit Onze 2...
Un'altra possibilità...
LA VITA È COSÌ...
Lei...
Il tepore dell'amore...
NON SARAI LA MI...
Flash...
Avrete in abbondanza...
NEL MONDO DEI BALOCC...
Poeta non sono...
Siamo felici...
PIANOFORTE VERTICALE...
Nostalgia......
Un germoglio d\'autu...
La Resistenza - Dedi...
Del cuore...i battit...
n° 2 (R/P)...
Silenzio...
IN OGNI VERSO...
La Settima Arte...
Chiaroscuro...
LA LONTANANZA...
Una riflessione sull...
La serenità è un don...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Il crepitio dell'aria

Confondo la tua voce coi miei silenzi,
il suo suono coi pensieri nascosti della mia
mente.
Chissà come fai a comporre
così
naturalmente
i fantasmi le idee i giochi i pregiudizi
i ricordi mai avuti
i progetti scomparsi sepolti
mai disegnati solo voluti
solo sentiti da questo piccolo cuore
che fa un così piccolo suono
da essere messo a tacere, messo in prigione
da tutte le ore del giorno,
le onde del mare,
che fra tutte hai scelto me.
Chissà cos'hai visto in questa pozzanghera
dove non saltano neppure i bambini,
una macchia di vetro e buio,
una finestra sulla notte
che attraversa fogli sparsi, note cadute
che non sento chiaramente
che ho smesso d'ascoltare
di provare
di volere
per odio per amore per pigrizia per sfiducia
per aspettare.
Chissà come riesci a far sentire a un sordo
il crepitio dell'aria che respira,
il fragore dell'oceano.



Share |


Opera scritta il 26/09/2017 - 10:19
Da Ilaria Zacconi
Letta n.588 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


assolutamente meravigliosa
complimenti

laisa azzurra 26/09/2017 - 21:38

--------------------------------------

Versi molto piaciuti. Un ritmo incalzante, facilitato dalla scorrevolezza. Una poesia notevole..

Francesco Gentile 26/09/2017 - 12:49

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?