Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il suo amore per ess...
Nostalgie...
Sul moscone del nost...
A volte si misura il...
La carrozza di Gurdj...
Cuor puro...
Nel profondo sonno...
Natale Francescano...
PASSIONE SCINTILLA...
Mirko D. Mastro...
Pel bottaccio...
Ad occhi aperti vivo...
Nessuno é cosí bra...
La Terra che sussurr...
Asceta...
Sangue di Medusa...
Intimo...
RESPIRO...
Non sempre è buio...
Vorrei...
Paolo...
A NATALE...
Cyrano...
QUANDO IL GIORNO MUO...
I colori dell'autunn...
Finisce così...
Sguardi d'amore...
STORIE DI GUERR...
Inviando al cielo la...
e, piove......
Attimo...
ERI IL SOLE...
Curvatura....
E' uno di quei giorn...
Montagne russe...
La Pantera...
VORREI...
Il mio compito è pro...
Scampoli...
Un volo in su e qual...
Vuoto Lunare...
L'avvocato di Dio, o...
MALINCONIA...
E POI SI VEDRA’...
Aroma therapy...
Osservando il cielo,...
Il tempo passa...
Tempo di Natale...
SE IO FOSSI...
SOGNI DESIDERI I...
Appeso ad un aquilon...
Attàrdati sulle mie ...
L'oltraggio...
Agnese VISCONTI...
L' amore...
L'imperfezione...
VOLI DI VERSI...
**Tanka**...
Fantastica luna...
Quando la Notte sopr...
Se sei donna...
Da qualche parte...
Il copritavolo nuovo...
Affidai al silenzio...
Elicriso...
Mondi infiniti...
Il fiume...
Fine di un matrimoni...
Coccinella...
Foglie...
Autunno colorato...
In un filo di voce...
IN INGHILTERRA È IL ...
Scusami......
Caramelle...
ILLUSIONE INTRISA ...
Il finto autunno...
Dadi e fortuna....
Nonsense...
Anima potente...
Spazio-Tempo....
La stanchezza nascon...
Quando sarai lontana...
Gelo...
Per questo mi batter...
Pani e pesci...
Le Notti di Elisa -n...
Castel Toblino...
Violata...
TORNA IL NATALE...
Una rosa, un sorriso...
Come rugiada...
Occhi...
E' mistero...
A spasso di notte tr...
Il rifugio...
Sul cortile...
Ti lascio una poesia...
Mar della Melassa...
Quando l'amore è un'...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



SICILIA MIA BIEDDA

A me terra jè sicca, asciutta ma vagnata do’ mari,
i persone si ni vannu di la me terra.
Chista terra accussì biedda,
eppure accussì tinta.
O terra mea nun m’abbannunari,
e si ‘n juornu ti abbannunu iu,
sappi terra mea chi sarrai sempri rintra u’me cori,
Sicilia mia biedda!



La mia terra è magra, asciutta ma bagnata dal mare,
le persone se ne vanno dalla mia terra.
Questa terra così bella,
eppure così cattiva.
O terra mia non mi abbandonare,
e se un giorno ti abbandono io,
sappi terra mia che sarai sempre dentro il mio cuore,
Sicilia mia bella!




Share |


Opera scritta il 30/10/2017 - 20:40
Da Gaia Indelicato
Letta n.824 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Conosco il dialetto siciliano e l'ho apprezzata nella versione originale. Conosco la sicilia ed è una terra stupenda dipinta a tinte forti e mi viene in mente sempre una calzone:
Sicilia si la terra di l'ammuri,
Tu si la gioia di l'innamurati....
Antica, bella e ricca di storia.

ALFONSO BORDONARO 31/10/2017 - 19:52

--------------------------------------

ognuno ama la sua terra te lo fai con intensità 5*

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 31/10/2017 - 19:05

--------------------------------------

ognuno ama la sua terra te lo fai con intensità 5*

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 31/10/2017 - 19:05

--------------------------------------

L'amore per la Sicilia è qui ben rappresentato con una poesia semplice, intensa. Giulio Soro

Giulio Soro 31/10/2017 - 18:24

--------------------------------------

Mi è piaciuta, molto intensa.. Bella poesia

Francesco Gentile 31/10/2017 - 12:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?