Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mese d'Agosto...
L'estate che vorrei...
L' autoritratto...
Fragole...
In punta di piedi...
Tanka...
I binari...
Del tramonto ne fann...
Il peggior danno che...
Il fiore della felic...
Certi pensieri...
LE POESIE NASCONO da...
Canto di dove esiste...
Ombre...
MADONNA INCORONATA...
Sputacchio...
La materia cosmica s...
L\'anima mia è nuda...
NELLA CASA DELL EMPI...
Transumanza...
Certi momenti......
Lo sbaglio di una ro...
Da quell’ultimo (mio...
Nel silenzio ritrovo...
Haiku (1)...
Cammino...
Il temporale...
San Lorenzo...
Vorrei essere un gla...
Meditando...
SICCITÀ...
Sentenza planetaria...
ONDE...
Il denaro è quella c...
La nuit de Aimèe...
Mezza estate...
Acqua 8...
SACCO A PELO...
Lettere filanti...
STELLA CADENTE...
si dice sempre il l...
Storia di un seme...
Il velo del tempo...
Che nostalgia Obama!...
Al mio caro babbo...
Prendi il mio cuore...
Cavaliere errante...
A te...
E i pinguini non vi ...
LUOGHI DEL PAS...
Il rumore della risa...
Versi tersi....
Buone vacanze...
Zio Primo...
Ammonite...
L\' omino di latta...
Tu, la mia vita...
Senza armonia...
Una nota d\'amore...
Inverno...
Ormai è sera......
SCRITTURA AGOSTO...
Compleanno...
Un'altra vita mi ucc...
NEL CUORE DEL MONDO...
Il veliero...
L’uomo del buonumore...
Bella e lucente...
AMO LA SOLITUD...
CLOCHARD...
Tinte tenue...
Nuraghe Losa...
Per i veri amici, co...
Il Privilegio...
Torneranno a cadere ...
La corona di alloro...
Nell'azzurro...
Margherita...
Notte di rugiada e g...
La farfalla di Falco...
LUCE CREMISI...
Gladiolum detto di p...
Avere una mente calm...
MILLE E NON PIU’ MIL...
Polvere di farfalla ...
RICAMI...
Baci casti...
Miseri resti...
Del Sole...
L'ironia della besti...
Trovano posto verso ...
Chi sa e finge di no...
Fiamma...
Soffermati...
Ma quanto tempo......
LA COSCIENZA...
Senza permesso...
Morire senza morte...
Silenzio dei pensier...
Marea...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Al primo mattino

Un limpido fiume tra i campi fioriti
decora la valle con anse e ristagni
tra monti coperti di boschi gremiti
con tigli slanciati e verdi castagni.


Borbotta tra ciotoli e fronde piegate
ritmando tenace l’acqua che passa
sin dove si lancia in strette cascate
dal lento fragore al piano poi cessa.


Suoni ovattati nel silenzio del colle
con note spruzzate di colori vivaci
ardenti chiamate scaturite da zolle
rimestate con fischi di merli fugaci.


Il vento carezza la chioma lucente
scoprendo i colori dapprima celati
da paglie dorate per il sole cocente
dall’ombre d’arbusti di getto formati.


Ogni getto fiorisce di proprio colore
per forma è diverso a quello vicino
ma tutti rivolti dove giunge il tepore
per cogliere i raggi al primo mattino.




Share |


Opera scritta il 02/02/2018 - 15:20
Da Vincenzo Cumali
Letta n.704 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


La dolcezza della natura e la sua profonda bellezza in questi versi molto belli...

Margherita Pisano 03/02/2018 - 15:13

--------------------------------------

un inno alla natura, molto apprezzata
peccato zoppica un po la metrica e un paio di assonanze. per il resto mi complimento. molto bella Vincenzo 4*

enio2 orsuni 03/02/2018 - 14:13

--------------------------------------

lirica che si snoda dolce in queste rime alternate ad esaltare la bellezza della natura. Quadro idilliaco che ricorda le poesie che ci facevano imparare a memoria a scuola. Ben costruita.

Adriano Martini 02/02/2018 - 16:41

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?