Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La donna che vorrest...
Specchio...
la notte...
Haiku 2...
Il mostro dorme...
Notti di giugno...
E arriveranno quei g...
Scacco matto...
OGGISCRIVO...
MENZOGNA...
Parlami ancora .......
In bigio fluire...
Il gioco...
Luce d'amore...
Un metro dal cielo...
SE NE VANNO......
Haiku G 3...
Felicità e divertime...
UN LAMENTO NELLA NOT...
La via...
I respiri della mia ...
Un amore grande...
Sii profondo come il...
Amarcord...
HAIKU D2...
Ninna nanna per una ...
Cielo Stellato...
Quando nomini gli an...
Amico mio, so dei tu...
Ma quali fantastici....
...e adesso io non s...
ANATOMIA DI UN AMORE...
LA VITA VA AVANTI...
Non Può...
Assenzio....
Il tepore dei ricord...
ABBANDONO...
Alfabeto...
Momenti...
I fiori migliori...
L'amore che resterà...
Arcobaleno...
Sergio B....
Tutto scorre....
Haiku 2...
Semplice...
Il ritorno...
Terra di mare...
Salto culturale...
AL RISVEGLIO...
STRETTA ABITUDINARIA...
Riflessione sulle di...
Il cuore mio che pal...
Così bella...
Decadenza...
LA LEGGE DEL SERPENT...
Distanza...
Ero......
Mentre rileggi...
ALLA MIA CLASSE 4B....
Haiku 56...
Lentissima è la risa...
SOLO LA POESIA...
La strada perduta...
Ma, in fondo, cos'è ...
Collins, chi era cos...
sarà il mio soltanto...
Come in una spirale...
io rinasco...
RICORDI DI MAM...
L'abbraccio...
La sponda irraggiung...
Mi persi in te...
La laguna...
2 Giugno, ancora...
Il ballo in maschera...
Tutto in quarantena,...
Occhi, vi vedo...
IL QUADERNO DI CORA ...
HO VISTO FARFALLE VO...
DI ME......
la luce...
Dialogo con la fanta...
I confini più nascos...
Haiku...
Fortezza...
Io e Borel, una scim...
La libertà è un bene...
Il sottotenente Caud...
ricominciare...
Se si fosse voltato ...
GLI INQUILINI DEL CA...
Senza tempo...
Un virus nell'aria...
Sabbia...
Il mio canto d'amore...
- Inoltrarsi...
haiku 55...
LE PARETI DELL'ANIMA...
Sogno di dipingere.....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



CUPIDO

Cupido le tue frecce
hai tutte consumate
scocca l’ultimo strale
che colpisca questo
mio cuore afflitto.
La sera vuoterò coppe
con gli amici
scaccerò i pensieri
sospesi nel buio della notte.
Mentre le pene ancora dormono
intonerò un canto
e tu giovane angioletto
lo porterai all’orecchio
dei giovani amanti…
Al loro cuore presto
sarà inferto il tuo dardo.
Nasceranno germogli
in questo giorno d’amore.
Tu sei il sole, l’aria, la vita.
Cupido ad ogni tua ferita
sparisce il patimento
e l’animo si acqueta.
Si desta l’amore
e lieta la stagione
dolci brezze ci porta.


Mirella Narducci




Share |


Opera scritta il 14/02/2018 - 14:42
Da mirella narducci
Letta n.489 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Un testo notevole che ho apprezzato. Complimenti Mirella!

Grazia Denaro 15/02/2018 - 14:30

--------------------------------------

SERGIO...il tuo commento come i tuoi scritti riescono ad aprire i cuori...
- Che chiave usi?! - Grazie

mirella narducci 15/02/2018 - 09:38

--------------------------------------

Meravigliosa. L'amore sormonta il male e leggi dell'universo. Si infila dolente tra i meccanismi della terra e sorprende l'uomo improvvisamente. Una forza che ci renderà felici senza un perchè. E il perchè di tutto non servirà più a nulla.
Sergio.

Sergio Forfora 15/02/2018 - 01:17

--------------------------------------

GIANCARLO POETA DELL' AMORE...Peccato che il mio cupido è un po cecato...pazienza ho ancora una buona riserva di amore, credo che me la farò bastare.

mirella narducci 15/02/2018 - 00:03

--------------------------------------

ma senti la nostra Mirella cerca giovani amanti, spero qualche freccia parta e ti accontenti, bella

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 14/02/2018 - 21:40

--------------------------------------

Miry cara,
la leggerezza in questa tua splendida poesia di un Cupido che colpirebbe il tuo cuore affinchè tu possa curare le pene d'amore ed accendere i sensi...
innamorarsi è bellissimo
si cammina sollevati dal pavimento, si buca il cielo con il nasino all'insù, si sorride da soli per strada, si piange, si ride, si soffre, si desidera ardentemente....
nn è una droga...è molto di più, cara Amica

laisa azzurra 14/02/2018 - 21:16

--------------------------------------

...E' una freccia che cura...!
Brava Mirella
Buona serata

Grazia Giuliani 14/02/2018 - 19:32

--------------------------------------

Infonde tanta tenerezza. Brava!

Aurelio Zucchi 14/02/2018 - 18:47

--------------------------------------

Dopo questa poesia certo cupido la freccia dovrà lanciare per farti ancora amare

francesco cau 2 14/02/2018 - 17:43

--------------------------------------

Senz'altro cupido esaudisce il tuo
desiderio, Mirella

Salvatore Rastelli 14/02/2018 - 16:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?