Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La foto...
Vivi, in ogni caso v...
La verità il lume de...
LA VITA CONTINUA...
Benjamin e i turbame...
Lettera d'addio a mi...
Non è carità illuder...
AIUTAMI A ESSERE FEL...
Virgole come petali...
Diventando grande...
Narcisi...
Tenebre...
EPPUR MUORE UN SOGNO...
Dove le parole hanno...
Sussurrami...
Meriggio Di Maggio...
Meraviglia...
Testamento...
LA MADRE DI CECILIA...
Un qualche cielo...
SENTIERI DI VITA...
Acqua...
Mamma....
TI SENTO...
Sussurri e nuvole...
L'incanto...
Soggetto Beta II°ep....
Quanto amore...
Solchi di poesia...
Il tempo dei sogni...
UNA LUNGA NOTTE...
Piazza Papa Giovanni...
SOTTIGLIEZZE...
Quanto durerà ancora...
La vita non è che ...
INCONTRI NELLA N...
Un granello...
Sognando...
Non voglio sentire i...
Tutta la vita...
Tra Rosse Aurore ed ...
Filastrocca...
La quercia...
Vento dell'est...
Pearl River...
LA VITA...
Soggetto Beta I°epis...
Giorni...
Reprobi Angelus 12....
Ora che non guardo p...
Albeggia...
Svegliarsi...
La casa di Elisabeth...
RICORDI PENSIERI ...
Fido Randagio...
Abitudine...
Pensieri confusi...
GRIDA...
Cravatte...
Incredibile che rina...
Come Fa Il Vento...
Dove sei.......
LA SCARPETTA DOMENIC...
Il Tramonto...
Capo Bianco...
Incendio...
FINALMENTE SI SPOSA...
Tutto senza capire...
Illusione d'amore...
Le promesse spese...
Trovare la chiave pe...
Dio è in te,nella mi...
L'uomo può avere con...
Fabbrico nostalgie ...
Oltre i tuoi capelli...
Uomini e Donne… Sold...
Murales...
Il fieno tra i capel...
Malinconico Maggio...
Sete di libertà...
Case dalle finestre ...
GIOVANE AMORE...
HAIKU 6...
Vento d'estate...
Calde lacrime...
Confusa e felice...
LUCCIOLE...
Pianto di stelle...
....interferenza...
Granito...
Canto dell' amore ri...
Il Papavero...
haiku 10...
I GATTI DEL QUARTIER...
Reprobi Angelus 11....
In questi momenti bu...
“MADRIGALE” PER LA M...
La chiglia s'incagli...
Il palcoscenico dell...
Donna Violante...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Senza speranza

Con gli occhi socchiusi
nel dormiveglia del mattino
aspetti un baglior di speranza
che diradi le tenebre
di questa sofferenza.
Vedi il mar dell'infanzia,
le lunghe passeggiate solitarie,
quell'onda stanca di un eterno dolore.
Schegge impazzite pronte a ferire,
un vuoto infinito che non riesci a colmare.
I ricordi, il passato,
quel caro amico che ti ha tradito
con carezze di poesia
che celavano spietata ipocrisia.
Hai sete di salvezza
che traspira in ogni pensiero;
la tua alcova segreta
è ormai una gabbia senza uscita...
Ti senti stanca, senza speranza,
cerchi una spiegazione
a questa assurda condizione,
vorresti volar lontano, scappare altrove
ma le tue ali han perso rigore.



Share |


Opera scritta il 13/06/2018 - 07:09
Da Marco Giuseppe Vito
Letta n.533 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Bellissima

Michaela Patricie Zaludova 15/06/2018 - 00:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?