Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Distacco...
Il Fonte Pliniano (S...
Speriamo in estate...
L'orsetto (Alzheimer...
Ispirazione...
Colori e musica...
Autunno...
Mare a Caorle...
Uniti...
Mistero...
L'Ordinazione...
Sensazioni notturne...
L'emozione è la lacr...
coscienze orfane...
Gli occhi della mamm...
Endorfine o delle co...
Come nascono i bambi...
Rosa ribelle...
Ciliege rosse...
Frammenti...
Senza stagione...
Una candela spenta...
LA SOFFITTA DEI ...
Il ricamo...
La bellezza collater...
Ci si perda (la paro...
L'ORA DELLA CENA...
TRENI PERSI...
Tanka 4...
Il sole di Maggio...
In Rima...
Mi piacerebbe ti pre...
LA DITTATURA DELL’AP...
SognoAntropomorfo....
Bosco Verticale a Mi...
La Bugia...
Vivere la vita...
Davanti allo specchi...
Il vento...
Sposa fiorita...
L’illusione...
Natura...
La metempsicosi...
Accusata di non aver...
In alto mare...
Credo che nel mondo ...
Nome di donna...
Fucsia...
HAIKU B2...
Pianificare...
Fugacità...
E Ti Sogno Ancora...
Max Stirner...
Domani senza di te, ...
Vorrei volare come u...
L'ignoranza,che non ...
Tra le tue braccia, ...
VERSO L\' ETERNIT...
Milena e i doni dell...
Elisir...
Los Angeles notturno...
NATURA...
Desiderio...
IL NAUFRAGO...
È l'amore che conta...
Canzone triste...
Amaro...
Un biglietto, come u...
L'isola che non c'è...
Orme sulla sabbia...
TESTIMONIANZA DI FED...
PENSIERI...
Respirando l'aria...
Vorrei chiederti...
Shot down...
Dentini bianchi...
Sentiero interrotto...
Voglia di scrivere...
shhhh...
L'attrazione fisica ...
Vortice...
HAIKU A2...
Spiragli di luce...
Qualcosa è stato...
Sulle rive del nostr...
RIPARTENZA...
LUNA DEI FIORI 2020...
Ho dimenticato...
Bella Viola...
Chi rimane fanciullo...
Si fa giorno...
Haiku T1...
La storia delle decl...
IL TEMPO PER OG...
Ho bisogno di te...
Violetta...
Vicini vicini...lont...
I passerotti...
Caramelle...
Eco...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

La burba (Prima parte) Per rispettare le regole di oggi scrivo.

Nel centro addestramento
neppur se ne parlava
di “nonni” e di “burbaccia”:
non c'era pace un momento
perché dopo la marcia
con la pioggia o col vento
senza un solo lamento
si sgobbava soltanto.



Si era infine costretti
dopo un po di riposo
a estirpare le erbacce
sui viali opprimenti
dell'antica caserma:
poi a dar di ramazza
sull'androne d'ingresso
e all'usurato cesso.



Poi a rancio ultimato
si pulivan dal grasso
le vetuste marmitte
ricevendo minacce
per un guaio commesso:
maltrattato da fesso
non si aveva il permesso
di varcare l'ingresso.









Prima d'esser concessa
una libera uscita
si doveva imparare
la cadenza del passo
restare sull'attenti
e salutare di scatto:
la barba ben curata
e la zazzera folta
tutta a zero rapata:
portare molto fiero
la divisa onorata
contegnoso ed austero.



Dopo tre settimane
di soggiorno obbligato
nell'angusta caserma
c'è la prima sortita:
si riversano in gruppi
nelle strade deserte
centinaia di burbe
tutte in pieno vigore
cercano aperte porte
del mercenario amore.


Si ritrovan festosi
su locande e taverne
sorseggiando vogliosi
un bicchiere di rosso:
con il calice pieno
nella fredda serata
gridano con ardore
e finita! e' finita!
poi alzando il bicchiere
urlano a più non posso:
scordando che la “naia”
e' appena cominciata. (1°) Continua)



*




Share |


Opera scritta il 30/04/2019 - 18:09
Da Gabriele Vacca
Letta n.241 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Ho l'impressione che chi scrive abbia fatto davvero il militare. Era proprio così, ma a 18 anni si sapeva sopportare tutto alla scoperta di un nuovo mondo e a contatto con tanti ragazzi che venivano dalle diverse parti d'Italia. Così imparavi ad ascoltare anche tanti altri dialetti.
Nostalgia ? non so, comunque un'esperienza, che ciascuno giudicherà a modo suo.

ALFONSO BORDONARO 01/05/2019 - 13:57

--------------------------------------

Interessante, aspetto il seguito allora. Bravo!!!

Maria Isabel Mendez 01/05/2019 - 00:19

--------------------------------------

Bravo Gabriele

Francesco Cau 30/04/2019 - 22:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?