Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Agosto senza te...
Progresso...
Nel giardino delle f...
CASTITA'...
Attesa...
Torna sereno...
Ha pianto...
Malinconica nostalgi...
PRESOLANA ATALANTINA...
Capita a volte che u...
Argento e foglie...
farfalle bianche...
E' da tanto tempo ch...
Il morso della taran...
Donna in amore...
Pensiero in sul meri...
POETA E' UN AL...
Soltanto te...
Il mio, il tuo capol...
IMMENSITA' D'AMORE...
Nero Fumo...
Ma tu lo sai...
HAIKU A...
Per la Giornata Mon...
ASSENZA DEI SOGNI...
A quegli amori...
HAIKU F...
Ti cerco...
I pensieri alle port...
IN GIARDINO...
PENSIERI PER UN...
Fumo oltre il leccio...
RITROVERO' L'AMORE M...
Passione...
La forma dell'acqua...
Finestra sul mondo...
Il coraggio non è as...
Fuggire...
L'Antica Osteria...
Che vitaccia!...
Gentili … miraggio e...
800...
Visioni luci e ombre...
Sarò nel silenzio di...
Inquietudine...
Vimini...
Il Clown...
Non andare...
La terra e l'uomo...
Brucia la terra...
COSA CI FACCIO ...
IL SAGGIO MAESTRO...
Bello dentro...
QUELLI COME LORO...
Non solo d'anima il ...
Povera Sardegna...
I COLLI PIACENTINI...
La mia estate...
Segnali di fumo...
LA MIA STRADA...
Poeta anonimo...
Delfi...
Come bótte (Non sono...
Il Colombo...
Solo questa sera...
Un ricordo...
Chiamami con il mio ...
FIORE ALL’ OCCHIEL...
Scrivo...
Sei arrivata tu...
I NOSTRI FRATELLI P...
Alla mia cara luna...
Lo scatto immortale...
Il finale insegui...
Si è veramente giust...
HAIKU E...
Nuovi raggi di sole...
Abbiamo regalato due...
RIFLESSI...
Dissolvenza...
PENSIERI CHE VOL...
Il Girasole Rubato...
CUORE SENSIBILE...
IL TRIONFO DELLA COS...
Noi...
Monoblocco...
Esse...
Novello Icaro...
Navigare...
Il piacere nel goder...
San Lorenzo...
Notti d'Orione...
Tra le parole che no...
Ogni volta che mi ba...
La pineta dei sogni...
Camelot...
Quando papà scacciav...
ONORE E LODE...
I KRUMIRI...
Composizione n.401...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Patetico Novembre

Aspettando l'inverno
con un dolce arrivederci
congedo Novembre
riponendo colori e tramonti
di questo autunno quasi alle gocciole.


Non lascio al caso un Dicembre
che bussa alla porta,
anime fuori, assiderate,
desiderose di una parola e di un calore umano.


A volte succedono cose strane
cosi come a me e accaduto nell'ora di pranzo.


A tavola durante il pasto
guardavo il telegiornale come di consueto.
Spezzavo in due un panino tra le mani
quando ad un tratto come se io stessi sognando
sulla mia destra vidi un bimbo fissarmi con la sua bocca socchiusa.


Nel medesimo io stesi la mano
e posai mezzo panino nella mano del bimbo
senza rendermi conto di questa patetica scena.


A quel punto io interruppi il pasto.
Sparecchiando la tavola mi accorsi
che avanzò solo mezzo panino.




Share |


Opera scritta il 19/11/2019 - 19:08
Da Salvatore Rastelli
Letta n.430 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Mi ha colpito e non poco, questa tua poesia, per la sensibilità ma non solo. Buon pomeriggio bravissimo Salvatore

MARIA ANGELA CAROSIA 21/11/2019 - 13:58

--------------------------------------

E' una favola questa tua visione tradotta in poesia! Dapprima la nostalgia per un mese che si allontana, le aspettative per un Natale che si avvicina.. ed infine questa misteriosa scena del bimbo immaginato...
Suspense e bellezza in quest tua opera!

Alessia Torres 20/11/2019 - 23:29

--------------------------------------

Ha qualcosa di magico e dolcemente fiabesco questo racconto-poesia...

Carla Vercelli 20/11/2019 - 17:50

--------------------------------------

Bellissima e originale poesia.

Antonio Girardi 20/11/2019 - 14:12

--------------------------------------

Ed è novembre. I pomeriggi sono più laconici e i tramonti più austeri. Novembre mi è sempre sembrato il più triste dell'anno.

Francesco Cau 20/11/2019 - 10:22

--------------------------------------

Una poesia originale, ricca di contenuti.. passando per una visione poetica trascendentale e suggestiva. Piaciuta molto

Francesco Gentile 20/11/2019 - 08:54

--------------------------------------

Come un bambino una volta... ora come il Poeta che colma la sua anima ancora!
Novembre ci lascia malinconia e dolce nostalgia. Sensibile poesia Salvatore un abbraccio

Margherita Pisano 19/11/2019 - 21:38

--------------------------------------

è la tua sensibilità a materializzare le anime bisognose...
bellissima poesia
ciao Poeta

Grazia Giuliani 19/11/2019 - 20:31

--------------------------------------

Ho avuto i brividi
Salvatore
Chissà, il poeta che c'è in te, un tempo fu bambino...
Nn scrivo altro
Incantata

laisa azzurra 19/11/2019 - 20:21

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?