Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

PRESOLANA ATALANTINA...
Capita a volte che u...
Argento e foglie...
farfalle bianche...
E' da tanto tempo ch...
Il morso della taran...
Donna in amore...
Pensiero in sul meri...
POETA E' UN AL...
Soltanto te...
Il mio, il tuo capol...
IMMENSITA' D'AMORE...
Nero Fumo...
Ma tu lo sai...
HAIKU A...
Per la Giornata Mon...
ASSENZA DEI SOGNI...
A quegli amori...
HAIKU F...
Ti cerco...
I pensieri alle port...
IN GIARDINO...
PENSIERI PER UN...
Fumo oltre il leccio...
RITROVERO' L'AMORE M...
Passione...
La forma dell'acqua...
Finestra sul mondo...
Il coraggio non è as...
Fuggire...
L'Antica Osteria...
Che vitaccia!...
Gentili … miraggio e...
800...
Visioni luci e ombre...
Sarò nel silenzio di...
Inquietudine...
Vimini...
Il Clown...
Non andare...
La terra e l'uomo...
Brucia la terra...
COSA CI FACCIO ...
IL SAGGIO MAESTRO...
Bello dentro...
QUELLI COME LORO...
Non solo d'anima il ...
Povera Sardegna...
I COLLI PIACENTINI...
La mia estate...
Segnali di fumo...
LA MIA STRADA...
Poeta anonimo...
Delfi...
Come bótte (Non sono...
Il Colombo...
Solo questa sera...
Un ricordo...
Chiamami con il mio ...
FIORE ALL’ OCCHIEL...
Scrivo...
Sei arrivata tu...
I NOSTRI FRATELLI P...
Alla mia cara luna...
Lo scatto immortale...
Il finale insegui...
Si è veramente giust...
HAIKU E...
Nuovi raggi di sole...
Abbiamo regalato due...
RIFLESSI...
Dissolvenza...
PENSIERI CHE VOL...
Il Girasole Rubato...
CUORE SENSIBILE...
IL TRIONFO DELLA COS...
Noi...
Monoblocco...
Esse...
Novello Icaro...
Navigare...
Il piacere nel goder...
San Lorenzo...
Notti d'Orione...
Tra le parole che no...
Ogni volta che mi ba...
La pineta dei sogni...
Camelot...
Quando papà scacciav...
ONORE E LODE...
I KRUMIRI...
Composizione n.401...
Sognare l'amore...
Lemma D'amore...
IL MONDO TI DEVE QUA...
RISCOPRIRE L' AMO...
Acqua...
L'ultimo desiderio...
Partita con la Morte...
Angela...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Jack di fiori

Già quando ti aspetto
l'umidore dei tigli
s'impossessa delle mie bocche
pregustando la tua lingua di ramarro,
fra i seni l'anelito al tuo scettro di fante di fiori
e un prato di tarassaco nel ventre
ché tu questo scettro imponga
fra le mie cosce tornite
cariche di boccioli lì lì per sbocciare.


Sai, il corpo è come il territorio,
come la poesia: è inspiegabilmente coerente
e trascende il suo significato.
Per questo tu, jack di fiori,
-che intuisci ciò che non è palese,
immagini l'invisibile-
va' dove non c'è strada
e tracciami un sentiero sulla pelle.


Attento, ché la bellezza del corpo
sta nell'infinità di storie
che in me potrebbero accadere.
Le senti raccontare di me
quando vieni, girovago, al mio grembo?




Share |


Opera scritta il 12/12/2019 - 18:58
Da Carla Vercelli
Letta n.372 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Bellissima, una sensualità completa.

Grazia Giuliani 13/12/2019 - 10:12

--------------------------------------

Carica di sensualità , di simbolismi e significati anche reconditi! Bellissima

Anna Maria Foglia 12/12/2019 - 21:30

--------------------------------------

Elegantemente carico di eros, non c'è bisogno di dilungarsi in virtuosi commenti.

Leo Pardiss 12/12/2019 - 21:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?