Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il colibrì...
A spasso nel tempo...
Respiri...
Il sublime piacere d...
L\'uomo che conobbe ...
La collettività non ...
IL PIATTO DEL GIORNO...
L'ARIA CONDIZIONATA...
La cultura dell'amor...
La vera gentilezza c...
Il mondo a quote più...
Fobia...
Quando ognuno fa que...
La Coccinella...
Cento anni...
HAIKU 11...
Grotte...
Non ascoltiamo quell...
Finzione (Anglicismi...
PULIZIE EXTRA...
Afflato di luna...
L\'uomo che conobbe ...
Il mio sogno...
Illusioni...
L'ITALIA DEI FURBETT...
In pensiero...
L'ora del corvo...
Balconcino...
CALA LA NOTTE...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Due universi...
Una piccola malincon...
Je...
Milos tra le braccia...
Silenzio assordante...
Scrivo di getto...
Ortensia Selvatica...
Eccomi amore......
Distratta...
Ancora sorridono i f...
PETALI...
L\'uomo che conobbe ...
Il faro...
NOTTI IN PRESTITO...
MADRE MIA DOLCISSIMA...
IL CONOSCENTE PIACIO...
LA FELICITA' VIE...
caro Mango...
ROGER...
Cieli silenziosi...
Infinita luce (conco...
Note diverse...
I SUOI OCCHI COME UN...
Destino...
Cullami o mare...
Compendio universale...
In bilico...
La mia amica Martina...
LA VIA DEL CIELO...
Tra le figlie di Net...
DOLORE...
Il dolore degli altr...
Lucente D'amore...
Donna... e...
L'egocentrica a teat...
Canto di lei...
Piccolo soldato...
L\'uomo che conobbe ...
Giaggioli...
E sei sempre lì...
QUADRO DI BOTTICELLI...
Il Timido Gheppio...
Essere se stessi..ri...
IL SOLE AL TRAMONTO...
LA TEMPESTA PERFETTA...
Cartolina...
Vestita di nero...
I misteri dell\'abba...
L'unica creatura...
Tu, Alato Amorino...
Brucia la terra...
La dolce compagnia...
Lei, ride amara dei ...
La partigiana...
Rosengarten...
Dillo un'altra volta...
Intenti d'amore...
Bianco e nero...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Silvestre...
APRI IL CUORE...
La rosa...
Il calamaio di latte...
UN FIORE RECISO...
Eppure...
Tace il silente tigl...
PASCIUTI TARLI...
Musa in prestito (a ...
Nei righi...ti ritro...
MILKY CUCCIOLO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Impercettibili pillole quotidiane

Un banchetto di smisurate paranoie
nutre una mente accecata.
La mia,
eterna essenza complicata.


Tormentato da volontà irrealizzabili
e spente parole,
racchiuse nel suono incolore
del mio raggiante splendore
quando a notte fonda,
fantastico dannatamente,
sul nostro amore.


Non esiste tempo
che possa reggere
un tenace legame
addobbato da luminosi sguardi complici
ed una sintonia impercettibile
per qualsiasi altro uomo
dal cuore frantumato
come il tuo.
Non solo un'ancora
da acciuffare in momenti difficili,
quando emergono tenebrose paure
che sostentano e nutrono
ogni singolo nodo
della mia gola avvelenata.
Non solo un gracile essere
con cui ricalcare
l’ideale concetto di stabilità.


Immagino noi,
due viandanti sperduti
ed un barlume di speranza;
unico ricco antidoto
efficace per oltrepassare
la percezione di ogni limite conosciuto.
Voragine di sensazioni contemporanee,
costantemente sprigioni purezza
nelle tue trepide lacrime.
Sensazionale,
come saper trasfigurare
il tuo fragile volto indolente
in forza solare.


Addormentato nell'armonia
dei tuoi occhi
e nel caffè al mattino,
una limpida proiezione
riflette dal cuore
un’aria che mai inquina.
La sincronia del respiro
abbraccia le fondamenta
di un’empatia
destinata a permanere viva
per l’eterno.


Istanti passati a dimenticare
quanto fosse incantevole
perder la propria bussola
e guardarci ingenuamente,
ad un passo dall'infinito,
per ricordare
solamente
d’esser felicemente vivo.




Share |


Opera scritta il 17/12/2019 - 15:24
Da Domenico Urgo
Letta n.471 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?