Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

QUELL'UOMO VENUTO DA...
Ti ritroverò...
Rondini ieri e oggi...
C'è chi vive per ess...
La palude di cristal...
Come foglia che cade...
haiku...
QUANDO I SOGNI ...
Quella porta chiusa...
La Bellezza e il Tem...
Canto d'Autunno...
A te che stai in una...
24:00...
Ossi di seppia...
Profumo di vita...
Al giorno d’oggi sia...
Mia Regina...
ROBIN HOOD...
Vi siete dimenticati...
Le parole...
Parole accartocciate...
Metalla...
Un pò di mistero...
Gelido vento...
MURI...
cara stella...
SCIAMITO CONTROVERSO...
Accanto a te...
Ogni percorso di vit...
Macerie...
Haiku (4)...
UNO SPIRITO TRA ...
Il richiamo...
Fata del Bosco...
Settembre...
Abissi...
22:00...
Lollove...
Haiku 84...
Immobile calma...
Son le frasi...
NOI SCONOSCIUTI...
Ar core nun se coman...
Nella Notte...
Gente...
20:00...
Rimpianto...
Preghiera....
Siamo piume al cospe...
Fine estate...
Diva...
L’ORA DEL TRAMONTO...
SENZA REGINA...
A TE PICCOLINA...
Sentirti...
Le stelle cadenti so...
Dove sei...
Autunno che viene es...
La prima volta che t...
Haiku 2...
La sera...
Giorno di sole...
Mancanze...
Nostalgia...
Eccomi...
18:00...
Ogni tanto s'affacci...
Il respiro delle mar...
Come ogni alba...
Sulla foto gocce di ...
Chi il principio per...
Piccola...
Preferisco l'amore...
Aforisma Sul bord...
La danza del cigno...
Lei non mi abbandona...
NOSTALGIA RIFUGIO ...
Lara e Frank...
TRATTI...
Haiku 83...
Nato in Settembre...
NostalgicaMente...
16:00...
La giostra....
nostalgia di primave...
L'Aurora....
Amor in core...
Isola di San Giulio...
Non di lassù...
LA STANZA DEL ...
Pezzi di anima...
Rosa d'Autunno...
ESSERE SETTEMBRE...
Estate morente...
Sensazioni...
Lettera aperta...
Panico...
Facciamo sogni della...
Nel mare dei pensier...
Spiraglio di Luce...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Giorno d'Estate

Dalle persiane
appena accostate
filtra la luce
d’un giorno d’estate,
in quella mattina
non avevo pensieri
ma solo la voglia
d’andar per sentieri


Maniche corte
e pantaloncini,
lo zaino imbottito
con bevande e panini,
felice e contento
inforco la bici,
la natura m’attende
coi suoi benefici


L’agreste campagna
si presta bonaria
e a pieni polmoni
respiro quell'aria,
viottoli sparsi
separano i prati
che dai contadini
verranno irrigati


Covoni di grano
e balle di fieno
essiccano al sole
sull'ampio terreno,
intanto cornacchie
con piume lucenti
beccano ingorde
chicchi e sementi


Lungo la strada
trovo giaciglio
nell'ombra sicura
d’un salubre tiglio,
scrivo di rime
e di fantasia
ma quel che io vedo
è la vera poesia!




Share |


Opera scritta il 13/07/2022 - 10:25
Da Walter Olivetti
Letta n.105 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Complimenti per la bravura

MARIA ANGELA CAROSIA 14/07/2022 - 15:48

--------------------------------------

Bella e musicale, complimenti!

genoveffa genè frau 13/07/2022 - 17:46

--------------------------------------

Condivido pienamente la tua bella poesia. Anch'io vivendo in campagna ne so qualcosa.

Alberto Berrone 13/07/2022 - 17:12

--------------------------------------

In un descrivere attimi di vita che nel suo scorrere ci conducono ad una poesia: "ciò che gli occhi vedono!"
Condivido, ciò che vediamo è la più bella poesia che la natura ci offre senza chiedere nulla.
Complimenti versi apprezzati molto!

Maria Luisa Bandiera 13/07/2022 - 13:53

--------------------------------------

Poesia bucolica, ci si appoggiano i pensieri a rinfrescarsi,guardando si tanta bellezza descritta!!

Anna Cenni 13/07/2022 - 12:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?