Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'amore fraterno...
Ali di carta...
Le leggende dei Cent...
Ti vestirò......
L' ASSENZA...
Primo Novembre...
HAIKU I...
IL TEMPO...
Anch'io ho paura...
SOMMESSI...
Bagliori sospesi...
Per non dimenticare...
Alla mia città...
Luci sulla veglia...
Vecchio...
OMBRELLO...
Estensione (come son...
L'ultimo valzer...
Trudy...
Stanotte ti ho sogna...
I bagagli delle nost...
Le sensazioni infini...
Silenzio...
PANDEMIA ECONOMICA...
L’attimo in cui ho c...
LA VITA COME UN RAGG...
Inadeguato...
FUOCO E FIAMME...
Le nostre begonie...
Il mio faro nel mare...
FLETVS...
Sogni notturni...
Polvere...
La disputa...
POETA...
Gocce di solidarietà...
Piccoli segreti...
Alberi...
NON FIGLI MA NIPOTI...
La tela...
Sulle ali del silenz...
26 ottobre...
A soli due passi da ...
RICORDO...
La clessidra...
La gioia di vivere...
Un conforto cultural...
VITA...
Triste speranza...
Anima rinata...
La carta vincente...
L'alba sui Colli...
HALLOWEEN SONO IO...
OMBRE DI QUEST...
Danni collaterali...
Attesa...
Alzheimer...
Disincanto...
Boote...
UN NUOVO GIORNO NASC...
Le tre Madri!...
Nuvole e luce nella ...
Io manigoldo...
Però quant\'è vago i...
Oblio di ottobre...
CALA LA SERA...
Elucubrazione n. 1...
LUCI DELLA SERA...
Ci restammo dentro...
Ultima danza...
Concatenazione delle...
Terra muta...
Notte ad Est...
Terren senza via...
RIECCOCI...
Alcune persone prove...
Questione di forza...
Il silenzio...
Le persone buone...
Il principe e i suoi...
Sant’Ilario...
Il rumore della pio...
DONNE SALVEZZA ...
Bello stile...
Fa' che la tua vita ...
PERDITA...
Madre mia!...
Un ombrello chiuso...
solo...
Resta con me...
Deserto il tuo guanc...
Ammennicoli...
11:51...
Senza l'entusiasmo c...
Nessuno cercherà mai...
Che solfa...!...
Già mi manchi...
Camminando sulla bat...
Oggi come allora...
Schiudi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

La mascherata

Se afferri quella maschera di scena
E reciti a memoria la tua parte
Destando in me solo amarezza e pena
Pensi di aver coperto quelle carte?
Continua la tua sciocca cantilena
Nel grigio d’una commedia dell’arte.
Sarai un triste Pierrot in bianco e nero
Che piange freddamente e aborre il vero.



Ma se tu ti struccassi, o mio adorato
Rigando con le lacrime il tuo viso
Ti mostreresti come t’han creato.
Saresti certamente meno irriso
Di quel pagliaccio mogio e sconsolato
Che cerca nella luna il paradiso.
L’inferno sulla Terra ha già vissuto
Amore disperato, mai goduto.



A volte invece tu fai l’arlecchino
Attore colorato e dissacrante
Che cerca avidamente pane e vino
E non disdegna una qualunque amante.
Ti fingi uno spregevole caino
Con la tua Colombina agonizzante.
Una vergogna tinta arcobaleno
Che copre un denso fiume di veleno.



Share |


Poesia scritta il 21/11/2014 - 18:01
Da All_of_me loves_all_of_you
Letta n.689 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Guarda, la poesia mi piace moltissimo, sia per il contenuto, sia per come l'hai sviluppato. Ma ho una piccola critica da farti (me lo permetti, vero?). Qua e la, la metrica si inceppa e la lettura non scorre come potrebbe, si impunta. Se la limassi negli inciampi sarebbe, secondo me, una poesia di ottimo livello.

Valerio Poggi 22/11/2014 - 09:45

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?