Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

MUSCHIO...
Vita...
QUANDO SI CAPISCE...
La viltà di un uomo...
La precarietà dell'u...
Al suono del vento...
Giuramento d’amore...
Gocce d 'acqua...
Ineffabile destino...
Il viaggio (renga, c...
Invito a cena...
Il presente disse pa...
Sonetto - Profondo e...
E' tempo di innamora...
Si apriva e si chiud...
Innamorato...
IL VIAGGIO...
Non sappiamo quanto ...
Sirene...
Milena...
I ricordi...
Ceste di fiori...
Malinconica Tristezz...
Quesito...
Io e la Risolutezza...
Il buddha...
POVERI E RICCHI...
L'ultima foglia dell...
ultima foglia...
Era bello...
Numero trentadue...
ZIBALDONE...
La paura...
La mia Italia...
L'essenziale...
Mi disse parlami...
Il viaggio (Cartolin...
A DUE PASSI DA ME...
Speranza d’autunno...
Glorioso passato...
LVX...
ADRIANO...
Elucubrazione n. 6...
Sospesi in un tempo ...
L'autunno...
SE NON CAVALCHI LA T...
Con disgusto (concor...
In riva al mare...
Se non vinciamo tutt...
I NOSTRI GIORNI...
Casa...
La mente suggerisce ...
Buonanotte...
Se ti abbraccio non ...
Luna pretesa...
INVERNO...
IL CUORE DEI PENSIER...
I miei nemici alla f...
Il vela...
The Bergen Belsen...
09:35...
Grazie...
Notte senza luna...
Fermarsi...
Friedrich Nietzsche....
La Parola del Vangel...
Pelle...
Tenebre...
L'ultimo canto di Sa...
Ombre voraci...
Bambini del dolore...
Dipinta...
È novembre...
Dove nessuno si sent...
La felicità sempre p...
Sognare...
Meraviglia...
VITA E MORTE DI UNA ...
Vuoto Folle...
Il rimpianto...
Ombre...
UN QUADRO DI PERFEZI...
DESIDERIO...
RAGAZZA DI VITA...
MORTE ROSSA...
Sottile come il tem...
È Novembre...
Va' e porta Luce!...
DOVE FINISCE IL CIEL...
Un amore...
L' Avventuriero...
Danza...
Ciao Amore...
Estatici silenzi...
Come farfalle...
Sussurri dell'anima...
Mani bucate...
Abbraccio...
Visione...d'un viagg...
Luna spenta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Inebriante visione

L’aria dal profumo di tiglio
ci avvolge d’incanto,
le nostre dita intrecciate,
ci spingono in sentieri fioriti.
Osservo il tuo volto che splende
di riflessi di primavera.


Seduti ad osservare
il cammino del mondo,
resto ammirato
dal tuo sguardo raggiante.


Mutata sussurri:
non mi lasciare amore, ancora da sola
promesse d’amore
si fissano in cielo.


Abbandonati oramai
ai segreti della natura,
respiriamo appieno
l’aria frizzante del mattino,
inebriati di noi siamo già.


D’improvviso gli occhi
si schiudono alla vita,
tutto in un sogno è svanito
con i primi bagliori di un nuovo giorno.



Share |


Poesia scritta il 22/09/2011 - 21:02
Da gerardo leo
Letta n.1044 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


è verè stato solo uno sogno, perchè la realtà è svanita all'improvviso.
Grazie del commento.

gerardo 01/12/2011 - 15:20

--------------------------------------

Peccato fosse solo un sogno... bellissima poesia

anna Rita 01/12/2011 - 08:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?