Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
È AUTUNNO...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...
Impronte d’estate...
Selvaggia...
Emozione...
Il respiro dell'autu...
Il Mare Fantasma...
Cosa Eravamo...
ADDIO...
Un ricordo lontano...
Curioso Settembre...
IMMENSE EMOZIONI...
Che bella cosa la sp...
Arguzie...
BELLEZZA...
Nel fluir dei pensie...
IL SENSO DELLE...
Poeta...
Ti ho cercato...
Gelo Maligno...
Troverai un cielo li...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il Cipresso

E fu Giuseppe per quarant’anni ed oltre
a far’inchini e salutar dappresso
finchè trovossi un dì su stessa coltre *
accanto colui che prima era cipresso.
Parve, indi, con stupore immenso
d’avere inchino da sì alto fusto;
anchilosato fu, disse: Che penso?
No! cervello mio: Sei vecchio e guasto.


E chiusi gli occhi,ch’era stanco assai,
la destra penzoloni giù dal letto
s’assopì pian pianino pensando ai guai
ed alla vision ch’oggi fu oggetto.
Così restossi: Tempo quanto nol seppe
ma parvegli poi da tocco essere scosso
mentre affettuosamente: Che fai o Peppe?
Sentì stanco quel dire, quanto commosso.


Per i suoi vitrei, da peso oppressi occhi
forza non ebbe di guardar chi fosse,
chi a voce lo chiamava e piccoli tocchi
e debolmente pensava chi esser potesse.
Fu il dì di poi, a mattino andato
che disteso a letto a lui di presso
scorge vetust’uomo, volto emaciato
che credere stenta ch’esser sia lo stesso


che per tant’anni ebbe ad inchinarsi.
Quello lo guarda e stancamente dice:
Ho, quì, nel petto di dolor dei morsi,
stanco mi sento e d’essere infelice.
Io non pensavo mai, Vossignoria,
un giorno di trovarmi accanto a Voi,
quest’oggi il cuore mio è in allegria
ch’ha la fortuna d’essere con Voi.


Prim’io voglianza avevo di morire
che sempre fui più stanco e tribolato
sper’ora, invece, manco di guarire
ch’accanto Vossignoria sono appagato.
Certo! Tu allato sempre sei vissuto
e ancorchè steso resti consolato.
Non me, però, da nobil stirpe nato;
sempre diverso fui, e non reietto.


Vossignoria restate tale e quale
con l’arroganza nelle vostre vene
ma l’altezzosità più a nulla vale
perchè acuisce solo le vostre pene.
Da parte mia vi dico:Io vi perdono
e mi prosterno a voi per quella gioia
che il cuore mio ha ricevuto in dono
d’avere accanto a sè vossignoria.


N. Maruca
* Intendi:sotto stesso tetto.



Share |


Poesia scritta il 26/10/2011 - 18:21
Da nello maruca
Letta n.477 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?