Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Quiescente......
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
PER FAVORE,POETI...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...
NUMMERI di Enio 2...
Sullo scoglio...
Er chiodo fisso...
Zacchete !...
Vivimi...
UN FIORE NEL CIELO...
AGOSTO...
Il Volo...
Punti di vista...
21 aprile...
I tuoi momenti...
Bugie allo specchio....
I figli piccoli sner...
In un giardino...
Il profumo della pio...
Come un \'albero...
PICCOLO AMORE...
Son fermo...
venere...
ALLA NOTTE...
Sul sentiero senza r...
Kathy dagli occhi di...
Platonica...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Illuse speranze

Un bimbo sulla spiaggia
ha fermato il suo respiro,
una lunga corsa incontro al mare
ha tranciato il breve cammino.
Sembra che dorma
immobile sulla riva
un placido sonno,
lambito
dal freddo bacio dell'acqua salata.
Nei suoi sogni
una terra sconosciuta
appare un lontano miraggio,
una terra oscura che non gli appartiene
nella diversità di sguardi diffidenti
che non riconoscono la sua pelle,
han respinto i passi estranei sul terreno ostico
considerandolo nemico.
Non gli han concesso l'approdo sicuro
a una speranza appena
sorta sul campo di dolore,
ove il fuoco arde impetuoso
le bombe sono un'assidua minaccia di morte
la fuga costituisce l'unica salvezza.
Quel bimbo
lasciato morire esangue
ha lottato con tutte le forze
verso l'orizzonte di un futuro roseo,
ma la furia del mare
ha sballottato quell'esile corpo,
cancellando per sempre
il sorriso di un infanzia felice.
Dove pire di cadaveri restano ammucchiati
veglia il silenzio austero,
il mondo assiste distratto al lutto di tanti...
la tragedia suscita temporaneo sgomento,
ma la vita continua nella più totale indifferenza.
Il bimbo sulla spiaggia
non sapeva di morire,
dorme in eterno
e sogna un'esistenza migliore.


Share |


Poesia scritta il 10/09/2015 - 15:44
Da daniela dessì
Letta n.402 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


UNA QUARTINA DI CHIUSA ADORABILE LA MIA LODE DANIELA

Rocco Michele LETTINI 11/09/2015 - 08:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?