Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Lo sbaglio di una ro...
Da quell’ultimo (mio...
Nel silenzio ritrovo...
HAIKU 16...
Haiku (1)...
Il temporale...
San Lorenzo...
Vorrei essere un gla...
Meditando...
SICCITÀ...
Sentenza planetaria...
ONDE...
Il denaro è quella c...
La nuit de Aimèe...
Mezza estate...
Acqua 8...
SACCO A PELO...
Lettere filanti...
Pescherecci sul Luse...
STELLA CADENTE...
si dice sempre il l...
Storia di un seme...
Il velo del tempo...
Che nostalgia Obama!...
Al mio caro babbo...
Prendi il mio cuore...
Cavaliere errante...
A te...
E i pinguini non vi ...
LUOGHI DEL PAS...
Il rumore della risa...
Versi tersi....
Buone vacanze...
Zio Primo...
Ammonite...
L\' omino di latta...
Tu, la mia vita...
Senza armonia...
Una nota d\'amore...
Inverno...
Ormai è sera......
SCRITTURA AGOSTO...
Compleanno...
Un'altra vita mi ucc...
NEL CUORE DEL MONDO...
Il veliero...
L’uomo del buonumore...
Bella e lucente...
AMO LA SOLITUD...
CLOCHARD...
Tinte tenue...
Nuraghe Losa...
Per i veri amici, co...
Il Privilegio...
Torneranno a cadere ...
La corona di alloro...
Nell'azzurro...
Margherita...
Notte di rugiada e g...
La farfalla di Falco...
LUCE CREMISI...
Gladiolum detto di p...
Avere una mente calm...
MILLE E NON PIU’ MIL...
Polvere di farfalla ...
RICAMI...
HAIKU 15...
Baci casti...
Miseri resti...
Del Sole...
L'ironia della besti...
Trovano posto verso ...
Chi sa e finge di no...
Fiamma...
Soffermati...
Ma quanto tempo......
LA COSCIENZA...
Senza permesso...
Morire senza morte...
Silenzio dei pensier...
Marea...
La sera ad agosto co...
Livia...
La vita è un viaggio...
Bisso...
canzone triste...
Farfallina colorata...
Murales...
Parodia di Volare di...
Il mocio...
Il suo albero...
Con ottimismo...
ACQUA...
SATELLITE...
I promessi sposi del...
Agosto...
La notte nel mirino...
Nel mantello della n...
EMOZIONI...
DI DOMENICA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Ricordi

Rosa il tuo nome e rosa eri di viso
ricordo, Mamma, il tuo bel sorriso;
ricordo quell’incedere tuo lesto,
ricordo radunati i capei a cesto.


Ricordo gli occhi tuoi castano scuro,
ricordo del tuo amore sempre puro;
ricordo il tuo bel mento ovaleggiante
su quel bel viso splendido,raggiante


Ricordo, Mamma,quando al casolare,
raccolti accanto al grande focolare
raccontavi per noi fatti e romanze
di principi e duchesse in grandi stanze.


Principato, ducato e marchesato
quante fiabe per noi hai tu inventato!
Altro dare di più non si poteva:
in miseria di guerra si viveva.


Ricordo i tempi degl’oscuramenti,
i razzi a notte fonda rilucenti,
ricordo le nottate fredde,io ignudo,
quando il Tuo corpo a me facea da scudo


per quei rumori forti ed assordanti
di velivoli in cielo roteanti.
Di gran paura si stringeva il core
ma Tu coprivi tutto col tuo amore.
.
Allo scoppio di bombe a noi vicino
stringevi a Te più forte il corpicino;
lo facevi così,con tant’ardore,
che risentirlo lo vorrei a quest’ore.


E, mi ricordo,Mamma, le speranze
che in quelle tristi, brutte circostanze
trasmettevi nel debol cuoricino
dell’arrivo di Papà così vicino.


Lo facevi con sì tanta fermezza
che dissolvevi in me forte l’ebbrezza
nella certezza di veder domani
il Suo bel volto e le Sue grandi mani.


Or più non sei, dolce mia cara Mamma
ed io di Te solo ricordi in alma
serbo,ricordi che servono a pensare,
ricordi che mi portano a sperare.



Share |


Poesia scritta il 09/03/2012 - 22:39
Da nello maruca
Letta n.966 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


questa poesia è davvero molto bella
complimenti

Arianna Dal Cortivo 11/03/2012 - 16:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?