Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...
LO ZERO E IL COVID-1...
Introspezione...
Nella mia solitudine...
Chicco Balleri...
Lampo....
Sire (cugino August ...
La memoria...
Archor...
Lalla...
Il mese dello Squarc...
IL VAMPIRO DICE ...
Lo spettatore...
Guidare la propria v...
Il cane...
Mormora (Concorso po...
Cuore felice...
Grotta del fico...
Dove sei?...
INTRECCIO...
Errare...
Oltre il tempo...
volevo descrivere fi...
Noi...
Cuccioli del mio cuo...
Cambio stagione...
MEDICI E INFERMIERI...
Si sa, l'unica cosa ...
Per te solo per te...
OTTOBRE...
La voglia di fare l'...
Un gattino come dono...
LA MIA MUSA...
equilibri...
Magutt...
Pareidolia (oppure ...
Il rumore delle onde...
Note d'amore....
Guarderò il futuro...
La mia gatta Gelsomi...
COVID-19: in Cina i ...
Fragore...
Evasione...
Pioggia...
Questa specie d\'amo...
Avanzare?...
FORMICA...
Ti aspetto....
HAIKU G...
I fiorellini del mio...
Il poeta e' prima di...
Il silenzio è quella...
La leggenda della Na...
SULLE TRACCE DE...
Tradurti...
VIBRANTE DI VITA...
Al mio cane...
Il buco...
Sedoka 13...
Non aprire agli scon...
Il concetto di infin...
LA BARCHETTA DI CART...
VETERA ITINERA...
La ballata degli ero...
Clochard...
La strega del paese....
Il Sole...
PERBENISMO...
Nell'insieme intorno...
Pedro...
Una squadra di calci...
In questa notte...
La culla...
La verità della nott...
FREDDO ADDIO...
La prima volta che h...
Ottobre...
Ho visto cose......
Vento...
Vita Eucaristica. L...
Principessa gatta...
Vorrei che bastasse...
Statale dodici...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

QUADRIGLIA IN PRIMAVERA

Prati verdi in fiore,
sboccia una rosa o un cavolfiore?
Prati lungo i dossi,
sbocciano primule a fianco, nei fossi.
Ogni essere umano
danza per primo e si tiene la mano.
Con la fantasia
di chi non parte e vuole andar via.


Danza, canta,
tanta, lenza,
ronza, l'onta.
tonta, Monza.


Non è una pasquetta,
non è nemmeno una rotta carretta,
corri e verso il mare
s'apre lo sguardo, da attraversare,
si può immaginare
un nuovo orizzonte, un lungimirare,
nell'arare i campi
ci son le matrone, rosseggiano i lampi.


Danza, canta,
tanta, lenza,
ronza, l'onta
tonta, Monza.


Quanto sole in faccia
non è da dir poco, ma penso ti piaccia,
l'ebbro odor di vino,
un viso furente, un eterno bambino,
la magia dei giorni
passati nel vento, aspettando che torni
quell'eterna brezza
che passa sui campi, leggera s'olezza.


Danza, canta,
tanta, lenza,
ronza, l'onta
tonta, Monza.



Share |


Poesia scritta il 18/03/2012 - 08:23
Da Manuel Miranda
Letta n.813 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?