Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Non smetteranno mai...
L 'inganno della mor...
Ti sei presentato...
UN'EMOZIONE CHIAMATA...
Dimentica...
Impalcato sul Polcev...
Non oggi...
Pistoia 1970...
Amore di luglio....
Erano perle...
Chat Intrigante...
L\'incanto del glici...
Scrittura, cinema, f...
UN GOCCIO D'ESTATE...
Paura degli spettri...
Fiamme all'orizzonte...
ANGELO MIO...
amare...
Come i temporali coi...
Com'è pesante questo...
Se ancora potrò sopr...
Ti appartengo...
Girasole...
Caffè...
Il Nascer di un gior...
Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



RICERCA

Questa casa è diventata
Troppo grande
Le sue stanze sono piene
di silenzi assordanti
nelle quali mi perdo
Come in un oceano di buio


Vago con la mente
Fuori dagli schemi
In luoghi lontani
In cerca di quella pace
Che possa osteggiare
Questa sofferenza


La tua paziente compagnia
Da una parvenza di sollievo
A questa lenta agonia
Come candela accesa
Con fiamma fioca
Lentamente mi consumo
Senza dar noia a nessuno


Il vento di marzo
Getta scompiglio
Nei tuoi capelli
Saranno questi per me
I momenti e i ricordi
Più belli



Share |


Poesia scritta il 16/03/2016 - 09:23
Da MAURO MONTALTO
Letta n.378 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Doppio elogio per l'esternazione dignitosa del dolore e la continua ricerca di te stesso.

monica portatadino 16/03/2016 - 20:46

--------------------------------------

MAURO è MOLTO BELLA LA TUA OPERA *****PER TE

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 16/03/2016 - 19:09

--------------------------------------

Una lirica che si aggrappa al cuore.
Silenzi che scuciono la pelle.
Bellissima...infine. 5*

salvo bonafè 16/03/2016 - 18:22

--------------------------------------

Vorrei essere una scrittrice forbita e inventar sempre nuovi complimenti, ma mi viene dal cuore un BRAVO!

Marilla Tramonto 16/03/2016 - 15:23

--------------------------------------

Sempre profonde e affascinanti le tue opere! Ciaooo

Fabio Garbellini 16/03/2016 - 12:40

--------------------------------------

Quanta introspezione, sofferenza anche... in questi versi. Si percepisce sempre nelle tue opere un senso si smarrimento, eppure c'è nella poesia un senso di consapele accettazione che dona un pacato sollievo. Molto piaciuta.. Serena giornata *****

Francesco Gentile 16/03/2016 - 11:42

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?