Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

DONNE DEL PASSAT...
Carissimo Topolino...
HAIKU 32...
Waka 3...
E poi...
La panchina dei rico...
Quando non sono in v...
Perse la luna (omagg...
LA NEVE...
LA POESIA E’ L’ESSEN...
Sei qui, ma altrove....
Come fiorite aiole...
Occhi...
Dea minore...
LA BELLEZZA DELL...
Fiore reciso...
Morgan il Vikingo...
Non era Kant ma ball...
In silenzio...
Donna...
Ardenza (il racconto...
Solipsismi...
Amor...
Le orme dei miei pen...
tomorrow...
Le emozioni sono com...
Polvere...
in fragranza di ingo...
All'anagrafe...
Mamma...
C'è ancora domani?...
All'improvviso...
Il Congresso....
Giovedì gnocchi...
Il racconto del mare...
Abbi cura di te...
LA VITA E' UN ...
Orologi senza ore...
Un barlume di luce...
Acqua...
POETI...
Ardenza (drabble in ...
Cangiare...
Il tutto e il niente...
Parole...
PENSO CHE TU RICORDI...
Riflessi nel silenzi...
Promessa d’amore...
I cortili...
Croscio...
PARLAR SENZ A RICORD...
GIULIA...
Vita mia...
Waka 2...
Canto di morte in un...
L' AMORE NON HA ...
IN MEMORIA DI GIULIA...
La donna è Poesia, l...
Lago Bosco Urbano (P...
Era d'autunno il fia...
IL NOSTRO PRIMO BACI...
In alcuni momenti de...
HAIKU' D'AMORE...
GUARDA ANNANZO (GUAR...
L'ultimo elfo...
Le note cattive cont...
Elfo...
Piove...
ALBERI FANTASTICI...
Neve e cielo a coria...
Salirò (omaggio in t...
Così fu il poeta...
solitaria cella...
MERCANTE DI SOGN...
VI RACCONTO DELLA MI...
“Rime di un’isola”....
L'AMORE PER LA NATUR...
Segni del tempo...
Le rose baciate dai ...
BICICLETTE...
Non le ascoltiamo...
UN POVERO CANE...
Tra le braccia di mo...
Riflessi...
LA VITA...
L'IMMENSITÀ...
Gli anelli scuri int...
Nebbia tra silenzi ...
HAIKU 31...
Bonus psicologo...
CERCAMI SEMPRE...
LA MIA GIOVINEZZA...
SOLE DI PRIMAVERA...
UN MERIGGIO AL MARE...
È IL TUO GIORNO ROBE...
Farfalla di un sogno...
Gli amori invisibili...
Adamo ed Eva...
NOTTURNA ATTESA...
Haiku 2...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Dimmi chi sei

Dimmi il tuo nome, chi sei veramente tu confinato nel mio lontano ieri, tu che da sempre mi appartieni e mi apparterrai.
Dimmi cosa vuoi da me, sensazioni forti
e momenti interminabili, racchiusi nel buio
di una stanza che non esiste e mai esisterà.
Sei un desiderio realizzato e la passione che libera esplode, il sogno di credere fino in fondo all'amore, la delusione delle ingiuste vie intraprese.
Dimmi cosa senti, internamente, nei ricordi intensi che uniti ci hanno visti, scontrosi ci hanno riavvicinati, delusi ci hanno dato coraggio.
Dimmi dove andremo, con quel noi che non è,
con quei sogni ormai spenti,
con desideri sempre ardenti.
Dimmi come finirà.
Mai dimenticherò il tuo nome,
celato nel mio passato,
con l'eterna sensazione che tu, comunque,
per sempre mi apparterrai.


Share |


Poesia scritta il 30/08/2012 - 23:03
Da dina molfetta
Letta n.1077 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?