Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dolce stagione.... (...
Haiku...
Perduta la mia voce...
Rebirth...
Vola dove l'eternità...
DOVE SCORRONO LIEVI ...
Una risposta...
ricordo che......
Il Mio Nome È Uragan...
MIO PADRE PIU' TARDI...
QUEL SETTIMO GRUPPO...
ALL' OMBRA DEGLI UL...
O tempora - Haiku...
Gius, il Testa Mura...
Gleba...
Lo Specchio...
SCRIVO PER TE...
FORUM HAIKU SITO (ve...
SCRIVERE...SCRIVERE....
Canto di libertà...
La calma di un giorn...
l'indagine...
Fragili promesse...
COLOMBIA...
La verità sull'amici...
Ci sono, anche buone...
MI MANCHI...
Il primo amore...
Battito d'ali...
Crediamo che una cos...
Luci e Ombre...
Di quale amore, di q...
Il ponte...
Canterò...
Inettitudine...
È CARNEVALE...
Anche in mezzo alla ...
Launedas...
SFIORO I CAPELLI...
Oltre il fiume...
Umore...
La nebbia e la luce...
Amare...
Nel crogiolo della v...
Buon viaggio fratell...
Tutti in sella !...
Morti inutili....
Il conte e il pappag...
Ci dev'essere vento ...
Peccato originale...
LA MADRE...
Ho visto gli abissi...
f.a.t.a. – il triton...
Neve...
PASSI NELLA NEBBIA...
Fredda e senza lacri...
DARK LADY...
La forza del mio Gig...
Nella boscosa distes...
scegliere l'amore...
AVRO' CURA DI TE...
Sul tuo cuore...
Soldato...
Rose Rosse...
L'oro bianco della v...
Come un angelo......
Amore......
La serenità...
LO SCEGLI TU...
Haiku-mania...
Canzone dei limoni...
Vuoto ricordo...
Morfeo...
IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Sia solo questo

Curioso,
ho solcato scie invisibili
di oceani di elettroni
per ritrovare tracce, segni
del tuo passaggio.


Ed ho incrociato
parole silenziose e pensieri assordanti,
energia e voglia d'essere
che avevo imparato di te.


Che fosse mio quel filo, reciso per dovere,
e teso da afferrare
era forse illusione:
tutto abbagliato
dal desiderio di desiderare,
ho sentito richiami che non facevi a me.


Ma non sospendo i passi:
sia solo questo il modo!


Mi piego al muto accenno,
al rigido consenso,
invito dolce e amaro:
a sfiorare le nostre piume in cielo,
sentieri paralleli a percorrere in terra.



Share |


Poesia scritta il 08/10/2012 - 18:30
Da Francesco Patecci
Letta n.475 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Vi ringrazio di cuore per i vostri apprezzamenti.

Francesco Patecci 10/10/2012 - 17:35

--------------------------------------

è bella questa tua dolce amarezza

Claretta Frau 09/10/2012 - 19:46

--------------------------------------

Vi leggo tristezza... Ma tanta voglia di esserci comunque. Molto bella!

lauretta Soli 09/10/2012 - 17:39

--------------------------------------

Molto bella. Bravo.

Daniela Cavazzi 09/10/2012 - 16:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?