Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Felicità è mettere o...
La malattia...
INCOMPRESA...
L'ingenuità nell'amo...
Confini incerti...
Versi sparsi...
GRANDE È L'UOMO...
RIAPPARVE IN SOGNO...
Fiori di ciliegio...
La foto...
Sulle pagine del tem...
L'ultimo bacio...
BALCONE...
Raccolta Prima...
CLESSIDRA...
Costa Esperanza...
Solitudine...
Momenti...
Il volo di un angelo...
Noi siamo nati liber...
Decoro...
PROFUMI D'INFANZIA...
Bagagli...
PRIMO AMORE...
IO NON MORIRÒ...
Occhi...
CHI LEGGERA\' LE NOS...
Si fa sera...
Il giudizio, ammesso...
Dite qualcosa...
LA RABBIA...
ARIDA NOTTE...
Frammento d’amore...
La rosa gialla...
Blue Lobelia 1.15...
Paura...
BULLISMO...
TUTTI E TRE...
L'ombra dell'uomo ch...
Le parole più dolci ...
Scalata...
Bacio...
La saggezza consiste...
Mare in tempesta...
Prendimi per mano...
Il vinto sorgerà...
La filosofia (pensar...
Ramanujan...
soltanto un sogno...
Ritagli di vento...
L' AMORE RIPOSA...
CIMITERO ALL'IMBRUNI...
I colori dell'anima...
lascia andare...
Fiori di Pesco...
La malattia dei rico...
Emozioni a colori...
Blue Lobelia...
BRIVIDO CALDO...
CORIANDOLI DI VITA...
Il vento infausto de...
Vespero...
La distanza...
Una sera lontana...
Ti ruberei...
Le stagioni della vi...
La frontiera...
Parla...
ACCIDENTI ALL\' ...
Minchia! Signor tene...
Haiku 26...
Causa e Effetto...
Retorica-mente?...
Erotico sogno...
La erta salita...
In equilibrio instab...
PRIGIONIERI DEL COVI...
POI NULLA PIÙ...
Click ()...
Panacea...
Quel tempo che fu (l...
Il mondo che verrà...
Quando finisce un am...
E' tutto qui...
Possiamo...
Calpestar il proprio...
Non è un granché (v...
GAMBERO...
FERMA È LA VITA...
Metafisica...
Il venditore di frit...
Paese mio...
Stella...
LA FEDE...
IL PROFUMO DELL...
Diogene e il sonetto...
Dominique Noir...
Chiaroscuro...
La provocazione è un...
La Tigre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Perchè?

Inquieti cercatori,
incrociammo il volo
su nuovi desideri inesplorati.


Da sponde sconosciute
scagliammo voglie
sopra un mare intangibile
ad infrangersi in noi,
squassandoci la fantasia.


Si fremeva,
arroventando la carne
e possedendoci l'anima,
ma sempre anelando un tocco.


Poi,
tutto restò sospeso,
ad aspettare un perchè...



Share |


Poesia scritta il 20/11/2012 - 23:57
Da Francesco Patecci
Letta n.740 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Grande saggezza Claretta. Ciao

Francesco Patecci 24/11/2012 - 19:32

--------------------------------------

tutti esploratori ma in fondo tutti in cerca di un porto sicuro, e una carezza nell'anima.ciao

Claretta Frau 24/11/2012 - 18:54

--------------------------------------

Grazie per il tuo apprezzamento Daniela.
E sebbene quello che tu dici accada spesso, a volte ci assale però il dubbio che si abbiano solo risposte paziali, che c'è dell'altro...

Francesco Patecci 22/11/2012 - 15:02

--------------------------------------

"...possedendoci l'anima..."
Bella poesia, passionale ma triste...

talvolta ci poniamo domande avendo già le risposte...


Daniela Cavazzi 22/11/2012 - 13:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?