Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La gioia di vivere...
Un conforto cultural...
VITA...
Triste speranza...
Anima rinata...
Estensione (come son...
La carta vincente...
L'alba sui Colli...
HALLOWEEN SONO IO...
OMBRE DI QUEST...
Danni collaterali...
Attesa...
Alzheimer...
Disincanto...
Boote...
UN NUOVO GIORNO NASC...
Le tre Madri!...
Nuvole e luce nella ...
Io manigoldo...
Però quant\'è vago i...
Oblio di ottobre...
CALA LA SERA...
Elucubrazione n. 1...
LUCI DELLA SERA...
Ci restammo dentro...
Ultima danza...
Concatenazione delle...
Terra muta...
Notte ad Est...
Terren senza via...
RIECCOCI...
Alcune persone prove...
Questione di forza...
Il silenzio...
Le persone buone...
Il principe e i suoi...
Sant’Ilario...
Il rumore della pio...
DONNE SALVEZZA ...
Bello stile...
Fa' che la tua vita ...
PERDITA...
Madre mia!...
Un ombrello chiuso...
solo...
Resta con me...
Deserto il tuo guanc...
Ammennicoli...
11:51...
Senza l'entusiasmo n...
Nessuno cercherà mai...
Che solfa...!...
Già mi manchi...
Camminando sulla bat...
Oggi come allora...
Schiudi...
A colloquio con Sten...
Perdono...
AL CHIARO DI LUNA...
Segmento...
IL MONDO CHE CROLLA...
è tornato alla terra...
Vissi d' amore...
IL TEMPO NON SEMPRE ...
Credo...
Un amore ingenuo...
MAGIA DELL' AMORE...
Tempo...
CULLA MARINA...
Due forme...
Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Haiku n 10 a...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...
LO ZERO E IL COVID-1...
Introspezione...
Nella mia solitudine...
Chicco Balleri...
Lampo....
Sire (cugino August ...
La memoria...
Archor...
Lalla...
Il mese dello Squarc...
IL VAMPIRO DICE ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

IL MALE

Il male
Quella sua spirale
Vertigini del mio passato
Ora quel mio corpo malato
Nel suo baratro di nuovo caduto…


Su di me la mente mia paga dazio
Travolta da quell’ insolito vizio
Esplode in me quel solito strazio
Giorno dopo giorno respiro ozio…


Scorre in me sangue nero
Nessuna soluzione, solo mistero
Ricordo adesso quella tua dolcezza
In quel calice la tua salvezza
Nessun miracolo nonostante fossi purezza
Un aiuto sperato in quei ceri accesi poi, solo tristezza
Mentre questa vita al tuo abbandono avvezza
Tu, a sua differenza invece, ne sei sempre stata all’ altezza...


Non era ancora tempo per quel tuo volo
Quel male, il suo dolore in silenzio si insinuava in te
Nello scricchiolar del tempo nel suo cammino
Immobile io ad aspettare quel tuo ultimo sospiro
Coniglio io, sdraiato sulla mia debolezza
Da me nemmeno un’ ultima carezza
Da me nemmeno quell’ aiuto…
Da me nemmeno quell’ ultimo saluto…


Se avessi combattuto al tuo fianco
In questa battaglia contro il male
Ora mi saresti accanto
Dove brindare insieme un altro Natale...


Se solo avessi vissuto ogni attimo
Come fosse l’ ultimo
Alleviare quel tuo dolore
Con tutto il mio amore...


Quel tuo male lo respiro ancora
Un altro senso di colpa ora mi assale
Mentre scrivo queste mie parole
Un nuovo giorno sta per nascere…
Un altro giorno senza te…



Share |


Poesia scritta il 13/01/2013 - 17:50
Da Alessandro Faccini
Letta n.625 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?