Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'ultimo bacio...
BALCONE...
Raccolta Prima...
CLESSIDRA...
L'amicizia è un valo...
Costa Esperanza...
Solitudine...
Momenti...
Il volo di un angelo...
Noi siamo nati liber...
Decoro...
PROFUMI D'INFANZIA...
Bagagli...
PRIMO AMORE...
IO NON MORIRÒ...
Occhi...
CHI LEGGERA\' LE NOS...
Si fa sera...
Il giudizio, ammesso...
Dite qualcosa...
LA RABBIA...
ARIDA NOTTE...
Frammento d’amore...
La rosa gialla...
Blue Lobelia 1.15...
Paura...
BULLISMO...
Non esiste una teori...
TUTTI E TRE...
L'ombra dell'uomo ch...
Le parole più dolci ...
Scalata...
Bacio...
La saggezza consiste...
Mare in tempesta...
Prendimi per mano...
Il vinto sorgerà...
La filosofia (pensar...
Ramanujan...
soltanto un sogno...
Ritagli di vento...
L' AMORE RIPOSA...
CIMITERO ALL'IMBRUNI...
I colori dell'anima...
lascia andare...
Fiori di Pesco...
La malattia dei rico...
Emozioni a colori...
Blue Lobelia...
BRIVIDO CALDO...
CORIANDOLI DI VITA...
Il vento infausto de...
Vespero...
La distanza...
Una sera lontana...
Ti ruberei...
Le stagioni della vi...
La frontiera...
Parla...
ACCIDENTI ALL\' ...
Minchia! Signor tene...
Haiku 26...
Causa e Effetto...
Retorica-mente?...
Erotico sogno...
La erta salita...
In equilibrio instab...
PRIGIONIERI DEL COVI...
POI NULLA PIÙ...
Click ()...
Panacea...
Quel tempo che fu (l...
Il mondo che verrà...
Quando finisce un am...
E' tutto qui...
Possiamo...
Calpestar il proprio...
Non è un granché (v...
GAMBERO...
FERMA È LA VITA...
Metafisica...
Il venditore di frit...
Paese mio...
Stella...
LA FEDE...
IL PROFUMO DELL...
Diogene e il sonetto...
Dominique Noir...
Chiaroscuro...
La provocazione è un...
Si comunica non per ...
La Tigre...
Poeti stropicciati...
IL SOLCO DELLA MATIT...
PIOGGIA SABATINA...
Patate in picchiata...
Solo fra i soli...
Un sogno...
Il colore dei ricord...
La crociera...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Solitudine

Le stanze vuote, spazzate dal vento,
la luce lunare filtra spiovente.
Il calore del fuoco arde lontano:
non arriva a me, seduta nel buio.


Sto zitta guardando i vaghi contorni
che appaiono ad ogni moto di tenda,
la testa leggera e palpiti gravi:
nel vuoto s’arrende la fantasia.


Rumori distanti bussano piano.
Alle porte della memoria, niente:
nessuno risponde. E’ sogno o realtà?
Tutto è confuso in un tremito vano.


Un sorriso si nasconde nell’ombra
mentre fragili braccia lo cullano
trastullandosi nel lieve torpore
di un cupo piacere evanescente.


Ma che cos’è la lontananza
se non pochi passi nascosti nel buio
di chi non sa ascoltare il proprio cuore?



Share |


Poesia scritta il 16/01/2013 - 16:44
Da Donna Pola
Letta n.1165 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


molto bella..introspettiva..complimenti

antonio miglietta 01/04/2013 - 22:51

--------------------------------------

Ho scritto della solitudine esteriore per arrivare giusto a quella interiore.
Grazie dell'apprezzamento!

Donna Pola 17/01/2013 - 16:26

--------------------------------------

Non è la solitudine ambientale che fa soffrire, ma quella del cuore e della memoria, in questa poesia leggo tanta solitudine interiore.bella!

Claretta Frau 17/01/2013 - 15:10

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?