Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Possiamo...
Calpestar il proprio...
Non è un granché (v...
GAMBERO...
FERMA È LA VITA...
Metafisica...
Il venditore di frit...
Paese mio...
Stella...
LA FEDE...
IL PROFUMO DELL...
Diogene e il sonetto...
Dominique Noir...
Chiaroscuro...
La provocazione è un...
Si comunica non per ...
La Tigre...
Poeti stropicciati...
IL SOLCO DELLA MATIT...
PIOGGIA SABATINA...
Patate in picchiata...
Solo fra i soli...
Un sogno...
Il colore dei ricord...
La crociera...
Dimmi quanto mi desi...
Un incontro fatale...
Nuovi colori simili ...
Nell'aldilà...
LA TERZA GUERRA MOND...
Sorrido...
Elisir Di Una Madre...
La mia dimora...
Sorridi, credimi e l...
Il messaggero dell'a...
Brividi d'Aprile...
Invisibile senso...
I COLORI DELL' ...
Le lacrime più amare...
Il tempo è denaro...
Gioventù 1968...
Se sei onesto e buon...
La palla lanciata gi...
Scendere...
Un velo sottile...
Il contrasto dei col...
Per...sopravvivere...
Lingue lunghe...
Il violinista...
Com'è difficile.......
Arrivare alle stelle...
Perchè piangi?...
haiku a...
Libertà...
Per Te...
Il Maggiore Lionel W...
Venti di guerra...
La vita come le stag...
Anima e corpo in gin...
GALLI...
Se entri nella mia v...
Argonauti...
SONO UN ANGELO...
Moda...
Il primo amore...
Il forestiero...
Più dai risorse, buo...
Soverchio...
Questo amore impossi...
Distopico...
Mormorio di bandiere...
Le cento candeline...
Come in trincea...
L’immaginario si fon...
Il piacere guasto...
Oltre le rughe...
Ti guardo...
TRAMONTO...
Betelgeuse...
L’Atmosfera misterio...
IL DIALOGO...
Spicchi...
PRIMAVERA COVID...
Lo sgretolarsi di az...
A LUCIANA...
Il colore della giov...
LA MAREA E L' ...
SILENZI...
La sensibilità non è...
Pensieri solitari...
Tutto ciò che viene ...
Composizione n.385...
ACQUA...
Firma...
L'ANGELO...
A Ilaria...
vecchia ferrovia...
Con i suoi colori...
PHARAOH'S CURSE. Man...
Lucrezia e l'amore a...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Bambolina

Raccontami bambolina
di quando con te giocavo,
io la mamma
e tu la mia piccina.


Raccontami della mia spensieratezza,
della pace,
dell'amore,
di tutti i sogni chiusi nel mio cuore.


Ora ti guardo,
ma non sento la tua voce.
Mi guardi stanca
e non mi parli più ...


Troppo lontano ormai
quel tempo.


Tanti ricordi,
poi gioie e dolori,
la vita che corre...


L'amore, il primo,
nuovo, fresco, inaspettato.
E questo, l'ultimo,
che è andato via
lasciando solo tanta nostalgia...


Ti cullo un po',
ti aggiusto la gonnina
mentre piango piano
pensando a me,
bambina.



Share |


Poesia scritta il 13/01/2017 - 18:10
Da Mimmi Due
Letta n.687 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Commuove sempre ritrovare un nostro vecchio giocattolo e ricordarci improvvisamente di quanto eravamo ingenui e spensierati!! 5*, versi molto teneri e commoventi. Buona serata, un abbraccio!!

Chiara B. 17/01/2017 - 18:18

--------------------------------------

Quanta tenerezza. Delicata e nostalgica.. Splendida.

Francesco Gentile 15/01/2017 - 13:38

--------------------------------------

Grazie a tutti di cuore e buon weekend!!

Mimmi Due 14/01/2017 - 13:55

--------------------------------------

bambina
bambolina
la magia di quei tempi
la nostalgia
la malinconia di oggi
Mimmi, dolcissima....

laisa azzurra 14/01/2017 - 13:06

--------------------------------------

RICORDI CHE NON CADRANNO MAI NELL'OBLIO...
ESAUSTIVO VERSEGGIO...
LIETO FINE SETTIMANA.
*****

Rocco Michele LETTINI 14/01/2017 - 11:59

--------------------------------------

Delicatissima poesia.
Brava Mimmi, come sempre.

Loris Marcato 13/01/2017 - 22:47

--------------------------------------

Quanta delicata nostalgia in questi versi....*****

ANNA BAGLIONI 13/01/2017 - 22:37

--------------------------------------

Splendida poesia carica di ricordi.

antonio girardi 13/01/2017 - 19:48

--------------------------------------

Tenerissima e struggente questa poesia che raccoglie in sé tutta l'amarezza dei ricordi, dei tempi felici dell'innocenza e dell'apertura alla vita! Poi...cambiano le cose e le bambole non ci parlano più, come hai scritto tu!

Patrizia Bortolini 13/01/2017 - 19:29

--------------------------------------

Nostalgia dell'infanzia spensierata, bastava poco per essere felici. Molto bella.

Giulia Bellucci 13/01/2017 - 19:07

--------------------------------------

coraggio mimmi la vita nelle delusioni ci porta a quando piccoli si era felici accudisci la tua bambolina 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 13/01/2017 - 18:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?