Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Apparenze...
Gaudium fugit...
Vediamo con gli occh...
Dai vetri piove sul ...
Amica Invisibile...
Il tepore dei ricord...
Non mente...
Profumi di sorrisi...
Al Volto Santo...
Fabio....
DISSOLVENZA...
Viaggio nell'immagin...
LA VITA IN DUE...
Neghittoso...
Bruna, àncore...ancò...
HAIKU F...
PIU DEL MONDO INTERO...
Acciderbolina!...
Perderò i lacci dell...
Stai soffrendo!...
Parlami delle stelle...
Haiku 31...
Ispirato alla voce d...
Inserita la carta n...
Sei forse tu?...
La vita è più forte ...
Interludio...
Nella vita meglio un...
Sombrero...
Inchiostro di seppia...
EUFORICA PASSIONE...
QUEI NASCONDIGLI NAT...
Spiragli...
L'usignolo e la stel...
Prospettive...
Gabbiani...
Quando ti chiama il ...
La fine dell'estate...
Mi immagino...
O FRA’ FATT VEDE’...
Storia in un soffit...
Haiku 10:9-21...
INDIFFERENZA...
HAIKU L...
AUTUNNO...
Solletico...
Guardò il soffitto...
Sarò felice...
La Colpa...
E' triste vedere per...
CALENDARIO CONDANNAT...
Haiku XIV...
Trovare fortuna...
Sonetto della farfal...
GIRASOLE SIMBOLO ...
CURIOSITA'...
Non glielo posso per...
Haiku 110...
Forse è quello che c...
Questa estate è fini...
Devi essere Viva...
Il tempo, l'amore e ...
Pietro Thiene...
Vero Amore...
Settembre...
Una bella pensata...
Solo la sua luce...
Biografia ironica di...
Un dolore troppo gra...
Il più bel gioco...
Fratello Sole e sore...
LA TERRA DEGLI ...
PAZZO A ME...
Il sapore del sale...
LORO NON CAMBIANO...
La panchina...
Insonnia...
Haiku 30...
A me penserà il lang...
I rischi di una cola...
Se cadessi ora, ness...
SORRIDERANNO I BEFFA...
Odore di pelle...
COME MAI PAPÀ...
Chi tace non accons...
E' dal nulla dalla f...
L'arcobaleno...
Sfida...
Un abbraccio è una c...
Un sogno per domani...
IMPARIAMO A SOG...
IL VINO...
Libertà...
Coi jeans strappati ...
MOSCA INCOSCIENTE...
E poi, quel vento…...
La più bella preghie...
Di quando viene Sera...
Venti anni...
La vera felicità...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Muto canto

M'immergo nei ricordi
dei miei scuciti pensieri.


Il tramonto li accende come lumini di cera
che va sciogliendosi di sangue vivo
fluendo nella loro fiamma
che vivida illumina i contorni
dei loro occhi supplicanti.


In questo chiaro scuro
ch'emana la loro luce tremula
frantumo rari gingilli
e preziosi cristalli
spargendoli per la stanza
e ferendo le mie carni.


Ho il cuore gonfio
e gocciolano i miei occhi
avvinti dal dolore
ch'emana la mia anima
mentre il tempo rotola
in muto canto.



Share |


Poesia scritta il 15/04/2017 - 09:00
Da Grazia Denaro
Letta n.1289 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Vedo solo ora: Vi ringrazio dei Vostri graditi commenti Bruno e Cristina, Vi auguro una serena serata!

Grazia Denaro 18/04/2017 - 19:45

--------------------------------------

Stupenda poesia. Nessuno può sapere ciò che si cela nell'anima. Mi piacciono molto le tue poesie.

Cristina Pasqualinotto 18/04/2017 - 18:34

--------------------------------------

Incantevoli versi struggenti,toccano l'animo e commuove.Un abbraccio.

Bruno Abbondandolo 17/04/2017 - 11:08

--------------------------------------

Un grazie a tutti gli autori che mi hanno commentata, auguro una serena Pasqua a Voi tutti. Un caro saluto!

Grazia Denaro 15/04/2017 - 15:43

--------------------------------------

Un malinconico quanto esaustivo poetar...
Lieta Santa Pasqua.
*****

Rocco Michele LETTINI 15/04/2017 - 15:12

--------------------------------------

Immagini molto suggestive che rappresentano una silenziosa malinconia.
Forse bisogna dimenticare qualche ricordo. Versi molto belli.
Buona pasqua.


ALFONSO BORDONARO 15/04/2017 - 13:55

--------------------------------------

Malinconica e stupenda poesia.Versi sublimi.

antonio girardi 15/04/2017 - 13:32

--------------------------------------

Un muto canto di dolore scaturisce dall'anima nell'indifferenza del tempo, bella , con l'occasione ti auguro una serena Pasqua,Genè

genoveffa frau 15/04/2017 - 13:15

--------------------------------------

Un dolore mesto e di sangue colante. Le ferite del corpo e le ferite dell'anima. Bella questa tua poesia. Giulio Soro

Giulio Soro 15/04/2017 - 11:22

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?