Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...
CHE MERAVIGLIA...
memoria del tempo ch...
La rosa del deserto...
Febbraio...
Ombre trasparenti...
ridere di noi...
Vinceremo...
San Valentino come.....
Le strade sono piene...
L'alfabeto marino...
HAIKU IN SARDU...
Riflessioni n. 3...
Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...
Altra cosa è la feli...
Tonara...
Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...
Finché sulla Terra e...
IL GELSO...
Ciò c'ho perduto...
HAIKU N. 1...
Haiku IV...
Ricordi...
Libero di sognare...
Teneramente...
Coprimi tutto di te...
Solo amore...
f.a.t.a. - elemento ...
Cuore offeso...
Ti amo...
Una sera...
haiku storia di un ...
la mela...
Pastore sardo...
TU E LA NOTT...
Ho la continuità di ...
Io...
La Speranza...
ISTANTE...
QUANTO CI METTI A T...
HAIKU N.32...
I fiori più belli cr...
...ti racconto la se...
Marmo...
Oblio...
Il clown (continuo...
Il pino...
Per TE...
Abitudine...
PREVENIRE ... SAREBB...
Ritmo d\'attesa...
IO L'HO CHIAMATO SEN...
Tu non sai...
IL MALE E IL BENE...
Evocazioni...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'aquilone

C'era una volta un aquilone molto colorato,
usato e poi dimenticato
e alla fine gettato via!


Giaceva inerme, in fondo a una strada
aspettando una fine ingrata,
ma sognava l'azzurro del cielo
sperando di accarezzare ancora
le mille gocce dell'arcobaleno...


...e un giorno accade che,
mani forti e un cuore impavido,
con gentilezza lo raccolgono dalla strada
per portarlo a casa.


L'aquilone non sa che significa,
ma il cielo lui sogna.
Ripulito, sistemato e di nuovo agganciato,
si sente amato.


Quelle mani forti lo portano sulla spiaggia,
di un oceano infinito,
ma garantito.


L'aquilone ricomincia a volare alto,
felice e spensierato nell'azzurro, mai più disperato.
Lui sa che il filo che lo lega alla terra
è guidato da mani sicure e più non si perderà.


L'aquilone dimenticato ora è felice,
nella maniera più semplice
e...sorpresa è felice anche quel bimbo che,
alzando lo sguardo si accorge dell'aquilone colorato...


"papà, papà, guarda quell'aquilone che sfiora l'arcobaleno...".



Share |


Poesia scritta il 15/06/2013 - 20:11
Da Silvia Ferrari
Letta n.792 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?