Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ringraziamento...
HAIKU G...
CERCO...
ATTIMI DI LUCIDITÀ...
Scrivere....
La felicità non ha u...
200 PAURE ED OLTRE...
Lettera ad un immens...
Un diverso atteggiam...
Una rosa di notte...
Haiku 9...
Non so se sia giusto...
LETTERA A MIA MAMMA...
A quest’ora le nuvol...
E poi cadi......
L’occhio Destro....
RICORDO DEL PRIM...
Fiume...
GIORNO NEBULOSO...
Messaggio in bottigl...
PER TE...
EUROPA...
La notte alle porte...
Un bambino mai nato...
Scrivere dislessico...
PORTAMI NEL TUO MON...
Le parole che.mancan...
Quand\'è che riuscia...
A mia madre...
PRIMAVERA...
Svanisci...
Ics...
Lacrime di nostalgia...
Come stai...
Come volevi tu...
PREGHIERA DI UN BAMB...
Duetto verde bottigl...
DIMMI...
L’importante è esser...
Non dimenticarmi...
BAGNO A MEZZANOTTE...
ARMIAMOCI DI AU...
Haiku 3...
Impara a respirare...
LA TRAGEDIA DELLA VI...
tramonto di maggio...
Cap 4. I Delitti Del...
TU LA CHIAMAVI MAMMA...
Sei tu soltanto...
IL suonatore di seni...
Scomparsi...
Giorni amari...
Realtà Surreale...
Chi sono?...
Lontano è qui?...
Stella Regina (filas...
Bali...
SE POI ANCHE IL CIEL...
Libertà e finzione...
Addio...
Tu che vivi nell'ing...
Sto bene...
Nel segno del cancro...
Universo...
Haiku L...
C'era una volta......
Il volo del Gabbiano...
Tra cento anni…...
Febbre...
Primavera montana...
Haiku c...
ASPETTARE...UN ABI...
Ritratto...
I commensali...
La voce del silenzio...
La burba...
Portami dove sei fel...
Senza timore...
VITA DA NONNO...
Haiku 6...
Il mugnaio...
ANIMA NUDA...
...di lei con me...
Nonostante tutto...
IL CUORE DEL RE...
Manca...
Nessun verbo...
Se la passione è il ...
In immensità di sogn...
a giovanni falcone...
VORREI PARLARTI...
Due vecchie amiche...
Il volto di mia madr...
COME SPIGA...
Cresce bene il bambi...
Di te...
Solo un sorriso...
LA REGINA MORGANA...
Temo la morte come l...
Chiesetta di San Gio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



IN AMORE VUOLE ANCORA NAVIGARE

Cercava sicuramente
l’occasione con quella stretta la nonnina,
nel riceverlo esultava sorridente e non solo
quella sera; batte e ribatte lei cercava l’amore,
una architettata strategia in quella volontà
del cuore.


Quel ci sentiamo e
ci vediamo ogni tanto, lui pensava che lei
scherzava quando gli dice come fare per risolvere
il nostro intento; furba l’amica nel fare la verifica
al progetto, lo aveva nell’anima … in amore può
fare l’architetto!


Avvolta in quelle
non accettate parole, a lei gli pulsa il cuore;
si esprimeva dicendo così il piroettare te lo scordi,
diabolica parlava della moglie; subito la rivalsa e il
telefono squilla, un fulmine a ciel sereno arriva
ma non quaglia.


Donna con tanti anni
e il capello tinto che va in bianco, nuda
nei suoi pensieri entra nell’affanno; sola in
silenzio e nulla più prevalse in quel disastro,
lo accusa quando ha capito che non ci fu il
compromesso.


Se il cuore di lui tace,
ogni attesa è nobile e piena di attenzione
per la pace; chiese scusa senza ribadire, restò
perplesso pensando ma cosa succede? Voleva
solo approfittare dell’occasione, o l’amicizia è
sempre meno leale?


Perde il treno e
gli è rimasta male, la sua testa non ha bisogno
solo di tinture; oggi la vedova è sempre attenda,
è cambiato tutto persino la nonna; certa di sapere
quello che vuole, in amore vorrebbe ancora
navigare!



Share |


Poesia scritta il 29/11/2017 - 08:53
Da Gaetano Lentini
Letta n.250 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Poesia molto simpatica
Complimenti

Maria Cimino 29/11/2017 - 20:45

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?