Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ah...noi donne...
La cuffia...
Nessuna sete se non ...
'A nascita do criatu...
Ictus...
Di sere d'autunno...
il declino del mondo...
Haiku A...
I colori del cielo i...
UN VIAGGIO FANTA...
La musicista...
Nella nebbia...
Haiku n°12...
Haiku 3...
carcame...
Io ti amo....
Il tradimento...
Jeanne Hebuterne...
Magnolie...
stringimi...
Sentii il candore de...
Sesso, droga e......
Distillato...
Fratel Saio...
Il perdono...
Si cerca nel fiore: ...
Quello che mi hai da...
HAIKU N. 16...
La Sacra Famiglia...
L'ora...
E così io un giorno ...
Prospettive dinanzi...
CERCANNO ‘N SOGNO ...
Ho bisogno di qualco...
Strofa 20ª...
TERRA POESIA DEI...
Non esser triste...
Sono solo coincidenz...
Coccole affettive...
Ferite / fiori...
mamma...
Haiku G...
Quel sinistro frusci...
Il viandante...
Un abbraccio è un po...
Siamo piccole matite...
sfuggente...
Gli chiesi: denudami...
Paraventi ai venti e...
SPARSI FRAMMENTI...
Geranio nero dedicat...
Sei...
Bianco e nero...
Felino...
Presepe in movimento...
Canzone d'amore....
L'alberello...
Due, ma uno....
SCRITTURA SILENZIOSA...
Notte silenziosa...
Il più grande idiota...
Bosco della poesia...
Non siamo padroni de...
ROSA...
LA FELICITA’. Uno sc...
misericordia...
Tanka 2...
Window...
Honey...
Abitudine...
SORRISO...
Obiettivo...
Malinconico stomp...
Non tradirmi...
Un attimo...
Filigrane di betulle...
La ragnatela...
HAIKU P...
Specchio...
Dimenticata...
storia...
ESSENZA...
CERTEZZA 2...
Cugini? Mai!...
LA FANTASIA...
Hai mai provato...
Tremore...
La quantità fa solo ...
IL MONDO al GELO...
A te che arriverai...
Tanka 1...
Haiku n°11...
Il distacco...
Il sopore della poes...
Volare nella tempest...
Dolce umano...
La sconfitta degli u...
Decisioni difficili ...
La donna di carta,...
Tanka 14...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

TORNERO'

Ho girato il mondo in lungo e in largo,
avrò visto l'alba in qualche posto,
preso un cappuccino sull'Autogrill
o in un paese sperduto... non ricordo più.


Ho visto il mare rosso nel tramonto,
o in montagna il sole sì giocondo,
in bicicletta ho pedalato da qui...
...quanti chilometri avrò fatto? Non so!


Ma so che l'autostrada corre,
e quante miglia conta per me?
La strada è larga, e nuovi orizzonti
ai nostri occhi si spianano già.


Tornerò
sui miei passi
come prima, forse anche meglio.
Tornerò
a fare baldoria,
ad inseguirti nell'alba nascente.


I confini dell'Oceano
li ho superati da un bel po',
manca poco, da te tornerò.


Ho visto notti felici e radiose,
altre passare invece via così,
simboleggiavano le onde del mare
il moto proprio della vita mia.


E inesorabile il tempo scorre
ma non per questo fermarmi dovrò,
quest'aria fresca già mi conquista,
io queste porte ora valicherò.


Tornerò mentre tu stai dormendo:
non dire niente, non ti sveglierò,
vedrò la pace dormirmi accanto,
guarderò gli occhi che tu riaprirai.


Tornerò
migliore,
non dire nulla, resta così.
Tornerò
ancora, di nuovo,
all'alba arriverò lì da te.


Apri queste finestre,
la vita entrare già vorrà;
ai nostri sensi qualcosa arriverà...



Share |


Poesia scritta il 30/11/2010 - 18:03
Da Manuel Miranda
Letta n.870 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?