Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Oggi come allora...
Schiudi...
A colloquio con Sten...
Perdono...
AL CHIARO DI LUNA...
Segmento...
IL MONDO CHE CROLLA...
è tornato alla terra...
Vissi d' amore...
IL TEMPO NON SEMPRE ...
Credo...
Un amore ingenuo...
MAGIA DELL' AMORE...
Tempo...
CULLA MARINA...
Due forme...
Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...
LO ZERO E IL COVID-1...
Introspezione...
Nella mia solitudine...
Chicco Balleri...
Lampo....
Sire (cugino August ...
La memoria...
Archor...
Lalla...
Il mese dello Squarc...
IL VAMPIRO DICE ...
Lo spettatore...
Guidare la propria v...
Il cane...
Mormora (Concorso po...
Cuore felice...
Grotta del fico...
Dove sei?...
INTRECCIO...
Errare...
Oltre il tempo...
volevo descrivere fi...
Noi...
Cuccioli del mio cuo...
Cambio stagione...
MEDICI E INFERMIERI...
Si sa, l'unica cosa ...
Per te solo per te...
OTTOBRE...
La voglia di fare l'...
Un gattino come dono...
LA MIA MUSA...
equilibri...
Magutt...
Pareidolia (oppure ...
Il rumore delle onde...
Note d'amore....
Guarderò il futuro...
La mia gatta Gelsomi...
COVID-19: in Cina i ...
Fragore...
Evasione...
Pioggia...
Questa specie d\'amo...
Avanzare?...
FORMICA...
Ti aspetto....
HAIKU G...
I fiorellini del mio...
Il poeta e' prima di...
Il silenzio è quella...
La leggenda della Na...
SULLE TRACCE DE...
Tradurti...
VIBRANTE DI VITA...
Al mio cane...
Il buco...
Sedoka 13...
Non aprire agli scon...
Il concetto di infin...
LA BARCHETTA DI CART...
VETERA ITINERA...
La ballata degli ero...
Clochard...
La strega del paese....
Il Sole...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

OLTRE I CONFINI DELL\'OCEANO

Nella notte passeggera
si scontrano
ammassi di stelle
sul mare inquieto,
mentre navi salpano
verso luoghi lontani.


Sirene, frastuono,
silenzio finito
nelle case dei buoni,
oltreoceano lambìto.


Una valigia, un biglietto e poi
verso dove... chissà,
lontano dalla città,
per trovarsi di nuovo,
riscoprirsi nei sensi,
cercare un senso a qualcosa
ora indefinito.


Oltre i confini dell'Oceano c'è
chi aspetta soltanto te,
tra posti di blocco tu
non rimaner fermo, no.


Oltre quest'oceano tu
puoi guardare ancor più su,
chi affronta la vita e poi
la spende puntando a te.


Non credi alle favole,
ma a quest'orizzonte?
C'è poco da dire, sai:
son terre lontane.
Il sole risplende
nel mezzo d'un cielo,
nell'alba d'estate
saluta il mattino
nubilato e ventoso
sul mare assetato.


Oltre i confini dell'Oceano c'è
chi guarda la terra e
tra America e Europa c'è
un mare di idee, di te.


Oltre oceano tu,
abbraccia la vita, su!
Nell'alba nascente c'è
la luce del mondo e...



Share |


Poesia scritta il 30/11/2010 - 18:08
Da Manuel Miranda
Letta n.874 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?