Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

E le stelle ad osser...
Puzzle...
Mai più....
Tanka 12...
Un pomeriggio...
HAIKU N...
GUARDAMI...
Tony Ligabue,arte e ...
Dove batte il cuore...
il ragno e la mosca...
UNA GOCCIA...
La notte è una testa...
Gianna la matta...
Tu oltre il tempo...
e lì, dormire...
Ombra...
Simmetrie di pura me...
UN REGALO DAL CIELO....
Tana!...
QUALE REALTA’...
Old...
Il tempio...
IL TEMPO LADRO DE...
NOI NON CI CHIAMIAMO...
Luce...
Haiku n 9...
Nel calle brullo...
Addio...
Verso il mio infinit...
Aspetando Anna...
Sogno...
Vorrei...
AFORISMA La statu...
Ricordi sul muro...
SOLO UNA ROSA...
Nasce tutto per caso...
Gravita'...
E' BELLO...
Mia opinione su Poes...
Haiku 17...
la coscienza in vers...
Delfi...
Fogli di neve...
Addio....
Quando salivo i grad...
Eri....
Foulard...
DENTRO ME...
Essenza di un tempo ...
Un arcobaleno a nove...
Haiku 2...
Le nuvole della piog...
Reclame...
Telefonofobia...
Di neve e di sole...
Dubbio...
steli di rugiada...
Non c'ero quel giorn...
AMICI (terza e ultim...
Legare...
Eco di un addio...
DIRSI ADDIO...
Confusione in testa ...
Scrivi ancora...
Nell'attimo sublime ...
METAFORE (2)...
ANIME DI PIETRA...
Thipheret...
Argento...
Haiku 15...
LE DIECI STANZE...
riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

CAPRI

Sfuma l'arancio sul mare
tra onde lontane:
è la morte di un sole
che ha vinto tempeste,
è l'inizio di una notte
che viene dal mare;
lentamente un gabbiano
si posa su una musica
poco ortodossa:
quasi un silenzio
mosso da vibrazioni
pulsanti nell'aria;
psichedeliche follie
di anime che girano
su una giostra senza sosta.
La vita lì,
in quei luoghi
procede e fugge via,
come battiti di un tempo
che corre, e non ce n'è!


Tra la gente, questa sera
solo non procederò!
Mille occhi lì a guardarmi:
non me ne interesserò!
E la luna da lassù
a sorridermi sorniona,
con occhiali da Blues Brothers
e un'autentica pazzia.


I gabbiani girano in cielo
...cantano per non morire...
...cantano per annunciare le stelle
e disegnare le traiettorie della luna.


Nella piazza del paese,
tanta gente a rimirare
i profumi di una notte:
gelsomini e fantasia.
Una luce all'orizzonte,
un'onda che rosseggia,
un telo steso, blu:
e due piedi sovrapposti.


Capelli che risuonano
e nuvole insabbiate,
risate prorompenti
e lucciole da strada.
Benvenuta, era ora!
Una canna pescatrice
a metà tra di un viaggio
e una stasi infinita.


Sorrisi incerti, spontanei,
a volte forzati
colorano
una grigia quotidianetà.



Share |


Poesia scritta il 30/11/2010 - 18:09
Da Manuel Miranda
Letta n.1084 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?