Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ci baciavamo...
tempo d'aurora...
Poi pensi di conosce...
Rondini in viaggio...
Virus......
Nel chiuder quella p...
La merlettaia...
HAIKU C...
Un danzare di voci...
Suggestione di Febbr...
L'ETA' DEL CINISMO...
Notte d'inverno...
Due amori all'età de...
IL DUBBIO...
Un giorno finito...
Spiriti protettori...
DANZA DELLA PIOGGIA...
La Casertana...
Notti infauste...
Se vuoi sapere a cos...
LE TUE MANI...
La luce dell'univers...
Non fermarti...
Sei tu il mio redent...
Il fiore di Ranchipu...
Decisioni difficili ...
Credevo......
Homo Italica...
Contrappasso...
Inverno...
Attorno alla cera...
Passiamo tempo a pe...
Tanka 28...
Ritornando dall'agil...
IL MISTERO DELLA VIT...
Orme...
Come battiti d'ali...
La vera storia di Ce...
IO TI VEDO...
Carnevale...
Persona Amata che no...
persecuzione...
Attacchi di panico...
Un domani...
Quegl’occhi...
Basterà una rondine...
Quando ti vestivi co...
TRAMONTO...
Così...
Il bambino Dawn...
Non posso restare....
UN OTTOBRE NORMALE...
L'impervio sentiero...
Un'altra battaglia...
Fiabilandia...
Trasparenti sembianz...
IL FUOCO...
Filastrocca dello st...
Ipnosi...
Presenza....
Riflesso...
Dedica...
HAIKU B...
IL SORRISO DEL TRAMO...
CONTINUO A SOGNARE...
Guardando il cielo...
Il mare - Il progres...
Cuore d’ippocastano...
Cosmo sfiorito...
Passaggi...
Gianny Mirra...
Un Marinaio...
Dolce...
Mia Luce, mie tenebr...
L’interrogativo del ...
BOCCA A BOCCA...
Il mattino...
Prospettiva...
sbarre...
Cerca altrove...
Giorni senza cuore...
PASSERÀ...
Non era il tuo volto...
Scusa lo sfogo...
La risata del picchi...
Il pilota dei sogni...
le violette...
Appennino...
Terra...
Miriade di stelle...
AMORE PERDUTO...
Tanka 27...
Lungo una strada pol...
15 febbraio...
DISLESSIA...
Anche i virus hanno ...
COME I CAVOLI A MERE...
Amore unico...
La vita fuori...
Percezione...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

notre dame de paris

Indifeso decomponesi
del sacro mausoleo il ligneo corpo
da prometeiche spade infilzato
in sbadigliante sera parigina
di sonno e ordinario intrisa.
Stridulo è dell'architrave
l'infausto, traditor sprofondar
in gole d'indifferenti, irridenti fiamme.
Infestanti ramoscelli d'ovvietà
crescon su mai vergini orti
di carta stampata e immagini
agonico rendicontar d'un'artistico declino.
Geme l'ancestral torre d'Eiffel figliola
in gemer chinasi in pianto il Louvre
dalle diacroniche, multiformi crome.
Or in non prostrato e sempre gravido uran stagliasi
dell'anelata rinascenza il prisco, ma sempre novello baglior
criatura di rifulgente vessillo transalpino
che mai si fletterà all'urlo del destino.


Share |


Poesia scritta il 16/04/2019 - 10:02
Da cristiano comelli
Letta n.205 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Ciao Santa, grazie come sempre

cristiano comelli 23/04/2019 - 12:41

--------------------------------------

Ogni lingua di fuoco era una spada che entrava nel cuore! Che peccato! Intanto preghiamo per quel povero vigile del fuoco che è in gravi condizioni! Grazie, Cristiano per aver dedicato i tuoi versi a questo triste evento. Un abbraccio!

santa scardino 16/04/2019 - 15:04

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?