Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Potessero le parole ...
Stanco di vagare...
HAIKU N. 6...
TE VOGLIO BBENE...
Tre ventuno...
Resta un po' con me...
Re del Tempo...
I silenzi sono spess...
Tra te e il mare...
DEVO ANDARE......
Segni...
Il male peggiore è l...
Quanti inganni...
COME DEVE ESSERE L'A...
Nella notte scivolat...
Campane...
La mamma...
Ti regalerò...
LUNA GUARDONA...
Il mio paese è verde...
Si muore in tanti mo...
Polvere...
Ma quale amore ?...
Tutto l'oro del mond...
La mia pietra prezio...
Scolpire il legno...
La mia bizzarra stan...
BREVI STORIE IN TRE ...
Ritorno...
L'anello di smeraldo...
Dalla finestra...
Poi tutto...finisce...
Niente da dire...
Haiku C...
Haiku a...
La péntima (Acqua di...
LETTERA DI RINGRAZIA...
Natura...
Ci sono visioni che ...
Oblivio...
magia notte...
Gran Peso, senza dar...
L'amore rincorso...
IL SORTILEGIO DEI QU...
Sogni nella pioggia...
La consapevolezza...
Con le preghiere...
Se franassi sulle mi...
ti scrivo perchè.......
Non più un dio...
La vita come un tang...
I SOGNI...
IL FARO...
Il papavero...
La DOMENICA...
Sfuggon giorni...
La memoria...
Maggio...
Alla complice...
Autoritratto...
Sfogliando i miei ri...
About poetry, by C.H...
Ode ai non vivi....
Haiku - Spinti dal.....
Pascoli in fiore...
A volte le parole si...
SBAGLIANDO S\'IMPARA...
a niki lauda...
Haiku 10...
ATTIMI DI LEGGERA BE...
Il Vecchio Bonaccion...
I colori dei sogni...
Sposa futura...
AMARSI...
Cap 5. Una pista sba...
Haiku d...
Lettera aperta...
Affeziònati di nasco...
La Corazzata Potëmki...
Una difficile primav...
Sempre l'uomo con la...
Bilanci...
Presso l'acqua...
Schegge...
TI RICORDI....?...
La voce del vento...
La stanza dei sogni...
AMICO IL SILEN...
La treccia bruna...
Pensandoci, oggi per...
Le foibe dell' anima...
Pierina...
Infanzia...
Intenso...
... adagio...
Aquiloni...
LA NOTTE...
Sei qui davanti a me...
Le donne innamorate...
Il semplice vivere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Dicono le gargolle

Sarebbero forse bastate le lacrime
di quel Karol venuto da lontano
per spegnere
le vampe nell’aria infocata.
Ma credo abbia voluto
rimettere
agli uomini assistere Nostra Signora,
nella notte inginocchiata
sopra il catino absidale.
Dicono tenesse la mano sulla fronte
del pompiere in fin di vita,
genuflesso al suo capezzale.


°Quando per la prima volta Papa Wojtyla mise piede
a Notre-Dame, s’inginocchiò commosso davanti
alla statua di Nostra Signora e a lungo pregò…



Share |


Poesia scritta il 17/04/2019 - 19:56
Da Mirko (MastroPoeta)
Letta n.114 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Originale e bella visione di una problematica che, a mio avviso, investe purtroppo l'incuria umana. Ed umana deve essere la riparazione. Complimenti a te Mastro.

Ernesto D'Onise 19/04/2019 - 01:08

--------------------------------------

Bravo come sempre 5*

donato mineccia 18/04/2019 - 19:38

--------------------------------------

Un'amica mi ha confidato di essere senza parole di fronte alle immagini dell'accaduto. Ho preso carta e penna,una birra e una sigaretta,e in dieci minuti è nata questa poesia. Che dire...forse l'anima della mia amica ha fatto scorrere l'inchiostro. Grazie a voi tutti

Mastro Poeta 18/04/2019 - 18:02

--------------------------------------

Non la so commentare, mi ha emozionato, ho visto ogni scena che tu descrivi...
Bravissimo

Grazia Giuliani 18/04/2019 - 17:37

--------------------------------------

Mi hai fatto venire i brividi, Mastro
Bellissima

laisa azzurra 18/04/2019 - 15:42

--------------------------------------

bravo bel sentimento in poesia

Francesco Cau 17/04/2019 - 21:09

--------------------------------------

La tua sensibilità e tenerezza in questa poesia valgono più di una preghiera. Bravo come sempre.

santa scardino 17/04/2019 - 20:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?