Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

AMICO IL SILEN...
Le ceneri...
La treccia bruna...
Pensandoci, oggi per...
Le foibe dell' anima...
Pierina...
Infanzia...
Intenso...
... adagio...
Aquiloni...
LA NOTTE...
Sei qui davanti a me...
Le donne innamorate...
Il semplice vivere...
Il dono...
Ringraziamento...
HAIKU G...
CERCO...
ATTIMI DI LUCIDITÀ...
Scrivere....
La felicità non ha u...
200 PAURE ED OLTRE...
Lettera ad un immens...
Un diverso atteggiam...
Una rosa di notte...
Haiku 9...
Non so se sia giusto...
LETTERA A MIA MAMMA...
A quest’ora le nuvol...
E poi cadi......
L’occhio Destro....
RICORDO DEL PRIM...
Fiume...
GIORNO NEBULOSO...
Messaggio in bottigl...
PER TE...
EUROPA...
La notte alle porte...
Un bambino mai nato...
Scrivere dislessico...
PORTAMI NEL TUO MON...
Le parole che.mancan...
Quand\'è che riuscia...
A mia madre...
PRIMAVERA...
Svanisci...
Ics...
Lacrime di nostalgia...
Come stai...
Come volevi tu...
PREGHIERA DI UN BAMB...
Duetto verde bottigl...
DIMMI...
L’importante è esser...
Non dimenticarmi...
BAGNO A MEZZANOTTE...
ARMIAMOCI DI AU...
Haiku 3...
Impara a respirare...
LA TRAGEDIA DELLA VI...
tramonto di maggio...
Cap 4. I Delitti Del...
TU LA CHIAMAVI MAMMA...
Sei tu soltanto...
IL suonatore di seni...
Scomparsi...
Giorni amari...
Realtà Surreale...
Chi sono?...
Lontano è qui?...
Stella Regina (filas...
Bali...
SE POI ANCHE IL CIEL...
Libertà e finzione...
Addio...
Tu che vivi nell'ing...
Sto bene...
Nel segno del cancro...
Universo...
Haiku L...
C'era una volta......
Il volo del Gabbiano...
Tra cento anni…...
Febbre...
Primavera montana...
Haiku c...
ASPETTARE...UN ABI...
Ritratto...
I commensali...
La voce del silenzio...
La burba...
Portami dove sei fel...
Senza timore...
VITA DA NONNO...
Haiku 6...
Il mugnaio...
ANIMA NUDA...
...di lei con me...
Nonostante tutto...
IL CUORE DEL RE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

fazzoletti di nuvole

Sul guardo adagiansi a deterger pianti
per man stringon le lacrime per farne canti
lor stesse gemito son dorato e donansi alla terra
poi che col sol vinta han la loro dolce guerra.
Guisa recan di tenui fazzoletti di biancore
dimora son di chi in vita pinse gioia e dolore
cirri le chiaman, oppur nembi, cumuli e strati
ma sempre son casseforti di cuor che fuor innamorati.
Or come ieri è il viaggio lor un dolce dondolare
tra mari da baciare e montagne da carezzare
i velivoli avvincon in magico abbraccio
per l'uran menandoli sopra caldi paesaggi o di ghiaccio.
Nuvole, ardenti altari che cibansi di preghiere
ch'a riposar vanno tra le labbra di mille sere
braccia d'avorio protendon all'albeggiar mattutino
d'acqua sorelle e aralde del divino.


Share |


Poesia scritta il 23/04/2019 - 09:56
Da cristiano comelli
Letta n.78 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Bellissimo e dolce messaggio dove impera il tuo lodevole poetare.Le nuvole mi hanno fatto ricordare un importante viaggio fatto in aereo. Un saluto.

santa scardino 23/04/2019 - 20:34

--------------------------------------

Ringrazio entrambi di cuore. Buona giornata.

cristiano comelli 23/04/2019 - 14:35

--------------------------------------

Mi associo al giudizio di Francesco

Ernesto D'Onise 23/04/2019 - 13:37

--------------------------------------

Bellissima

Francesco Cau 23/04/2019 - 12:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?