Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ti ascolto...
A settembre...
Haiku t...
Dipinto di uomo con ...
Una carezza sul viso...
La cura...
Un suono non odo...
Nuvoletta rosa...
Il nipote del vecchi...
1 sett 1939 2 sett ...
Il lento gocciolio d...
Leitmotiv del mio l'...
INVITO ALLA VITA...
licantropi,lupi mann...
La Coccinella Rossa....
A VOLTE E' IL...
SENTORE D'AUTUNNO...
haiku 6...
Bucolico romano...
Tenera Frida...
Lo sguardo di un bim...
Sensazioni 6...
Incorrisposto...
La MIA ESTATE...
FONDALI OCEANICI...
È tutto un click...
La credenza guida il...
Un Libro...
E se pur per errore...
Il seguito...
Per qualche malintes...
Haiku 13...
Particolarmente...
Versi decrescenti...
Oltre il tramonto...
Contorni sbiaditi...
LIBELLULA...
L'ultimo ballo...
Haiku s...
Amicizia...
Tutto Finto...
I RICORDI...
La Verità...
Cinema IRIS...
Tanka1...
La paura è un meccan...
SETTEMBRE...
A qualcuno piace ton...
La Notte scende sul ...
HAIKU N. 13...
Il rumore della piog...
Soffio...
Sensazioni 5...
Manca coraggio...
Musa 2...
Non avrei potuto...
l\'errore...
Il primo bacio...
Tradire...
SONO STATA...
Il recapito...
l'embrione dell'amor...
Se fossi vento...
ITALIA BELLA...
un gatto randagio...
HAIKU F...
Ascolta il vento...
Dialogato...
Haiku n°8...
Pianura...
Figlio/a...
Voglio raccontarti...
NEL SOLE AL TRAMONTO...
Caramelle. Alcune...
AMAMI...
Fiume...
L’ignoto sporge alla...
Stagno...
Il Potere della Real...
Feto non fummo per v...
SULLE ORME DE...
Silenzi...
La mia Anima è circa...
Lo spaventapasseri...
Non ho paura del bui...
Gli insaziabili...
E io...
Betulle...
Alfabeto...
LA FINE DELL\'ESTATE...
forse lei voleva las...
Chissà se un giorno...
Caffè amaro...
Vita più dolce...
STORIE DI CIELI E DI...
La D è la B di bandi...
A casaccio...
Settembre...
Jean, il pittore...
Creazione...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

C

Dorme Firenze
il 14 agosto.
Si chetano
le burlose voci
e
gli irriverenti toni
che con ironia
raccontano nudo
e vero
l’andare del tempo
e delle sue cose.
È
Piazza delle Cure.
Rimane il vecchio
il cane
e il bastone.
che pazienza portano
sulla rugosa pelle,
sul folto pelo
e sul consumato legno.
Voci giocherellose
son vicine .
lunedì 19 agosto
già si muove
a dir
che nel cerchio della piazza
gli schiamazzi di nuovo
a mangiar torneranno
la c del centro
ma anche
a nasconder gli angoli
di piccoli e grandi guai.


Share |


Poesia scritta il 15/08/2019 - 07:48
Da Piccolo Fiore
Letta n.87 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Hai espresso in modo profondo e allo stesso tempo lieve le sensazioni della città nel prima durante e dopo ferragosto.L’ho molto gustata

Anna Maria Foglia 16/08/2019 - 18:04

--------------------------------------

Molto interessante e particolare, poesia che a mio modo di vedere va letta e riletta... Penso di averla colta fin ora parzialmente, e quel parzialmente mi è piaciuto assai

Mirko (MastroPoeta) 15/08/2019 - 09:49

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?