Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Questa notte...
Nonostante tutto...
Sono figlio di una p...
Nuovo infinito...
AI MIEI FIGLI... ...
Terra di nessuno...
Ancora oggi siamo....
La Magia d'un tempo...
Diamanti...
L'OMBRA DEL PASSATO...
Il messaggio di Pasq...
la lunga strada per ...
A piedi nudi...
Storia di una badant...
A MIO PADRE...
Dedica...
Il bambino prodigio...
Siamo diversi per l...
Via del Sito...
L’identità...
L'inferno è sulla te...
I giovani e la crisi...
MILLE FORME...
HAIKU V...
Di quel sentire come...
Destino DiVino...
Il riflesso...
IL MONDO MUORE...
Se volessi dar credi...
Strofinaccio...
ERN-RUBR...
La quercia caduta d...
TORTA SOFFICE PALPIT...
Certi giorni d'inver...
Smile...
Fragranza di te...
Hai trovato una vecc...
Seta e profumi...
come......
Libertà...
Vivaddio...
Il vecchio porto...
Si fa giorno...
Tanka 24...
Semplici....
Estraniamento...
Stelle...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
SOGNANDO L' AMORE...
IL NATALE...
Così ti guardo…...
Quello scatto che fe...
L' analista...
ANNI RUGGENTI...
Le note del cuore...
Dedicato a GRP...
orme...
I miei Sogni...
FIORE APPASSITO...
Sul margine del mare...
Maestri...
LA MIA STAGIONE...
Emozioni...
IN ATTESA DEL MUSICI...
Oltrepassa la mia so...
Sensi...
le due foto di papà...
SOGNANDO CON LA MAMM...
Sarebbe bello......
Appresso alla notte...
Poi la luna...
Acrostico - Impronte...
L'evoluzione della v...
Donna...
Monti Sibillini...
Furore...
Antiquariato...
DESTINO SENZA FACCIA...
L' ABITUDINE...
Dove io finalmente a...
Bambù...
... così ti guardo...
La poesia e' un seme...
La poesia che ha la ...
Sua Maestà...
tempo effimero...
Gusci...
Quel tuo profumo...
meteo (previsioni)...
Decisioni difficili ...
Assisi...
Altri gabbiani...
Vivere...
Come spiragli...
haiku 39...
Lascia mi andare...
Acqua...
Graziella Silvestri ...
Il sole aveva una me...
Ridere è una malatti...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

UN SOLO MINUTO

(indovinello in forma di sonetto)


Lento è il gorgoglio di un solo Minuto
che nella folla sbraita i suoi lamenti,
che in menti con ciò che è sovvenuto
trattiene spesso i suoi fluidi sgomenti.


Deglutito nel meme sprovveduto
dai giorni suoi in prose latenti,
rilascia il mandato al bieco vissuto
e lascia che si sposino i tormenti.


Andando oltre il tempo già colorato,
sapremo del suo dire mai sereno,
già involuto in sentimento e stato


che il passo sorprende con fare alieno,
senza farci capir cos’ha cambiato,
in un senso che qui non vi è appieno.


Dunque resta un Minuto,
non sappiamo di cosa sia sostanza,
quale stima dare alla sua distanza.


Cos’ha in sé questo solo Minuto?



Share |


Poesia scritta il 17/08/2019 - 19:44
Da Emmanuele Marchese
Letta n.111 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?