Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tanka 5...
Zum-zum...
SOGNANDO A OCCHI APE...
Noi (Tanka)...
E poi...
Distacco...
Il Fonte Pliniano (S...
Speriamo in estate...
L'orsetto (Alzheimer...
Ispirazione...
Colori e musica...
Autunno...
Mare a Caorle...
Uniti...
Mistero...
L'Ordinazione...
Sensazioni notturne...
L'emozione è la lacr...
coscienze orfane...
Gli occhi della mamm...
Endorfine o delle co...
Come nascono i bambi...
Rosa ribelle...
Ciliege rosse...
Frammenti...
Senza stagione...
Una candela spenta...
LA SOFFITTA DEI ...
Il ricamo...
La bellezza collater...
Ci si perda (la paro...
L'ORA DELLA CENA...
TRENI PERSI...
Tanka 4...
Il sole di Maggio...
In Rima...
Mi piacerebbe ti pre...
LA DITTATURA DELL’AP...
SognoAntropomorfo....
Bosco Verticale a Mi...
La Bugia...
Vivere la vita...
Davanti allo specchi...
Il vento...
Sposa fiorita...
L’illusione...
Natura...
La metempsicosi...
Accusata di non aver...
In alto mare...
Credo che nel mondo ...
Nome di donna...
Fucsia...
HAIKU B2...
Pianificare...
Fugacità...
E Ti Sogno Ancora...
Max Stirner...
Domani senza di te, ...
Vorrei volare come u...
L'ignoranza,che non ...
Tra le tue braccia, ...
VERSO L\' ETERNIT...
Milena e i doni dell...
Elisir...
Los Angeles notturno...
NATURA...
Desiderio...
IL NAUFRAGO...
È l'amore che conta...
Canzone triste...
Amaro...
Un biglietto, come u...
L'isola che non c'è...
Orme sulla sabbia...
TESTIMONIANZA DI FED...
PENSIERI...
Respirando l'aria...
Vorrei chiederti...
Shot down...
Dentini bianchi...
Sentiero interrotto...
Voglia di scrivere...
shhhh...
L'attrazione fisica ...
Vortice...
HAIKU A2...
Spiragli di luce...
Qualcosa è stato...
Sulle rive del nostr...
RIPARTENZA...
LUNA DEI FIORI 2020...
Ho dimenticato...
Bella Viola...
Chi rimane fanciullo...
Si fa giorno...
Haiku T1...
La storia delle decl...
IL TEMPO PER OG...
Ho bisogno di te...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Metafora

Giro lo sguardo in vana ricerca,
vano cercare le sponde del vuoto.


Sfinito m’accascio nel senso cercato
creando cerchi nel lago del nulla,
cerchi che vanno a morire lontano...
così lontano che anche da morto
sarà più lontano di ora che vivo.


Allora che vale valersi del cuore
se poi il beccaio lo taglia sul banco
lasciando soltanto sangue sul legno
che poi pulirà col suo straccio fetente.



Share |


Poesia scritta il 15/10/2019 - 18:48
Da Leo Pardiss
Letta n.242 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Colgo infine (sti benedetti 500 caratteri sono troppo pochi, speriamo che un giorno Oggi Scrivo abbia l'occasione di poterne regalarne 1000) l'occasione per ringraziarti nell'aver letto "Old", ho molto gradito il tuo intervento. Hai tracciato correttamente il mio scritto e spero di averlo fatto almeno sufficientemente bene anch'io con la tua poesia.
Mi farebbe piacere una tua risposta, se vuoi da qui.
Ti auguro buona notte!

Giuseppe Scilipoti 18/11/2019 - 00:27

--------------------------------------

Ottima poesia e se vogliamo pure cruda poesia metaforica.
La poetica a mio avviso si incentra sulle profondità abissali caleidoscopiche nella periferia dell'introspezione con una chiusa straziante ma diretta.
Inizialmente si è avvolti da una calma totale che possiamo anche definire vuoto,che trasmette routine inquietante per poi a peggiorare le cose quest'ultima viene sopraffatta dal tormento,fino a trasformarsi in un doloroso epilogo. Il sangue che non viene lavato ma levato.

Giuseppe Scilipoti 18/11/2019 - 00:25

--------------------------------------

Grazie a tutti, commentatori e lettori.
Apprezzo molto i commenti che si inoltrano tra i pensieri che metto qui in forma di parola scritta!

Leo Pardiss 17/10/2019 - 11:46

--------------------------------------

Una metafora alquanto cruenta ma realistica nel tuo sentire.

santa scardino 16/10/2019 - 22:58

--------------------------------------

Una metafora alquanto cruenta ma realistica nel tuo sentire.

santa scardino 16/10/2019 - 22:57

--------------------------------------

Acuta e potente metafora che descrive molto bene lo stato d'animo di quando, tutto, intorno, ti sembra deserto.
Bellissima sì!

Grazia Giuliani 16/10/2019 - 19:45

--------------------------------------

Impressionato...

Mirko (MastroPoeta) 16/10/2019 - 19:18

--------------------------------------

@Anna Maria Foglia, gran bel commento, apprezzatissimo perché denota una lettura attentamente interpretativa della Metafora.
Grazie!

Leo Pardiss 15/10/2019 - 23:11

--------------------------------------

Feroce e bellissima metafora che dichiara il non senso della vita,anche quando ci si affida ai sentimenti.Insomma neanche l’amore ci salverà!
Poesia superba!

Anna Maria Foglia 15/10/2019 - 21:44

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?