Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pezzo unico...
Il suono dei mostri...
DIMMI CHE...
Come stella per Nata...
L'onda...
sfascio sociale...
E canto...
Se pensi che c’è tem...
FAME D' AMORE...
Ritorno...
Il poeta e il merlo...
Amarti è un piacere...
Fino al crepuscolo...
PET THERAPY...
Sola a Natale...
Tanka 15...
A te...
COME GLI DEI...
Il pupazzo di neve...
Avvento...
Le note filosofiche...
Sedia a rotelle...
E' tornata...
HAIKU Q...
In quella foto...
Quando fai tanta fat...
Ah...noi donne...
La cuffia...
Nessuna sete se non ...
'A nascita do criatu...
Ictus...
Di sere d'autunno...
il declino del mondo...
Haiku A...
I colori del cielo i...
UN VIAGGIO FANTA...
La musicista...
Nella nebbia...
Haiku n°12...
Haiku 3...
carcame...
Io ti amo....
Il tradimento...
Jeanne Hebuterne...
Magnolie...
stringimi...
Sentii il candore de...
Sesso, droga e......
Distillato...
Fratel Saio...
Il perdono...
Si cerca nel fiore: ...
HAIKU N. 16...
La Sacra Famiglia...
L'ora...
E così io un giorno ...
Prospettive dinanzi...
CERCANNO ‘N SOGNO ...
Ho bisogno di qualco...
Strofa 20ª...
TERRA POESIA DEI...
Non esser triste...
Sono solo coincidenz...
Coccole affettive...
Ferite / fiori...
mamma...
Haiku G...
Quel sinistro frusci...
Il viandante...
Un abbraccio è un po...
Siamo piccole matite...
sfuggente...
Gli chiesi: denudami...
Paraventi ai venti e...
SPARSI FRAMMENTI...
Geranio nero dedicat...
Sei...
Bianco e nero...
Felino...
Presepe in movimento...
Canzone d'amore....
L'alberello...
Due, ma uno....
SCRITTURA SILENZIOSA...
Il più grande idiota...
Bosco della poesia...
Non siamo padroni de...
ROSA...
LA FELICITA’. Uno sc...
misericordia...
Tanka 2...
Window...
Honey...
Abitudine...
SORRISO...
Obiettivo...
Malinconico stomp...
Non tradirmi...
Un attimo...
Filigrane di betulle...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L' amore della mia vita

Era l'estate;
non era l'occasione giusta
per un amore che (per sempre) resta, che dura;
per uno che aveva sete di avventura.
Era l'amore che a me si donava
Era cosi come appariva; e mi piaceva!
Fui abbagliato da tanta bellezza;
e nell'aria c'era un non so che di leggerezza.
Ma ero tormentato, dilaniato:
venivo da una battaglia persa.
Era quella la via maestra,
che suonava la carica
per una vita diversa.
Era estate: ero al lungo corso;
lungo, era il percorso.
I lampioni accesi facevano il resto:
ad innamorarmi feci presto!
Era meta ambita;
fu l'amore della mia vita.
Ero al mare; era in spiaggia:
la vidi per la prima volta... li seduta.
Ero davanti a lei col capo chino;
lei mi guardava; l'avevo vicino.
E fui dal suo sguardo... ammaliato!
Era la donna, che avrei sposato!


Share |


Poesia scritta il 06/11/2019 - 21:18
Da francesco la mantia
Letta n.65 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Dolcissimo incontro d'amore e di vita. Bella.

santa scardino 07/11/2019 - 22:20

--------------------------------------

Tra rime e musicalità potrebbe essere una bella canzone d'amore, come in realtà è una poesia d'amore...vivace e sonora!

Margherita Pisano 07/11/2019 - 17:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?