Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Poetica è la fatica ...
Ho sognato...
LE NOTTI CHE NON DOR...
Santiago De Composte...
Tutti scappano da me...
A dorso d'un secolo ...
Lenzuola al vento...
Il viale di sera...
Tremori...
La promessa...
HAIKU M2...
Smarrimento...
NUVOLE DI LUGLIO...
L' AEDO DEL SILENZIO...
Trottola...
Lungo le rive della ...
Haiku 01...
Il primo compleanno...
triste pietà...
Persa...
VENTI di PASSIONE (P...
Tornerò...
La menzogna anche se...
La fame è lo schizzo...
Sei ancora qui? (Seg...
Dall’Alfa all’Omega...
Insonnia...
Ardere...
Storie remote....
Il mio male il mio b...
Attori...
Maledetto Vento...
IL VIVERE DI OGGI...
DENTRO LA NEBBIA...
QUESTA NUOVA E...
ESTATE...
Verano...
Furetti e fiordalisi...
Mare e ricordi...
Entra dalla finestra...
Un ultimo compleanno...
IL CORAGGIO CHE SCAC...
L'inferno non si può...
Fantasmi dal passato...
Ovunque tu sia...
Riflusso...
Tanka 6...
Ah la calma!...
Aspettami...
Ricordi di un tempo...
LAGO D'ORTA...
ASTRO DEL CIELO...
Sirena...
Cola Pesce...
Oggi scrivo in rima ...
I giorni del sole...
A GIACOMO C....
Non si nasconde la l...
HAIKU B...
Sono invecchiata nel...
La Luce Blu...
I LARICI...
Yakamoz...
concedimi...
L'ombelico del quiet...
L’Eco di Avalon...
Nei miei sogni bambo...
DUE GEMELLI ALLO SBA...
Il cono...
Notte...
LA PIOGGIA...
Un sogno è come perd...
CRASH...
Silenzi diurni, desi...
Il Rimprovero...
A Siciliana...
L'amor proprio...
Il quadro di sughero...
Ricordo di un\'estat...
SCOMPARSI...
Non mi dici...
Antichi ricordi...
Profumo d'amore...
Covid 19...
Frammenti colorati...
PER TE, DONNA! (Poem...
Lascia che sia Estat...
Amore...
Linea rossa 1...
Vecchi ruderi...
A cena con qualche r...
Tutto tace...
PAROLE...
ULTIMO RESPIRO...
Sarà estate...?...
Solitudine...
La notte...
MITOLOGICA EUROPA...
SEDOKA 11...
Ti porto con me ovun...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

FRAGILE

In preda a discorsi deliranti
vulnerabile alle urla quotidiane
psichiche turbe a spasso nell’urbe
incatenato all’essere all’altezza
mi incammino in un mondo di incertezza


mi faccio forte della mia debolezza
lascio ai forti le parole del disprezzo
mi rispecchio nella buona educazione
ho il coraggio di esprimere rispetto
andare oltre un fisico aspetto


spinto negli abissi dell’interiorità
lascio ai forti il senso di esteriorità
l’impulso, l’insolenza, l’insipienza
la supponenza scaltra e l’arroganza
rivendico il diritto ad una sobria eleganza


la dignità dell’essere sensibile
l’energia espressa con un semplice sorriso
l’etica in un gesto gentile e garbato
un dialogo sottovoce raccolto in uno sguardo
l’agile vigore nell’essere tanto fragile.



Share |


Poesia scritta il 09/11/2019 - 16:51
Da Paolo Delladio
Letta n.293 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Leggendo l'anima si affaccia sui propri abissi . Bellissima

Chiara Annovazzi 10/11/2019 - 12:01

--------------------------------------

Ogni giorno ci scontriamo con quello che dici,in contrapposizione resta la forza dell'educazione e del rispetto...
Poesia molto sentita e scritta molto bene

Grazia Giuliani 09/11/2019 - 19:11

--------------------------------------

M'incontro con me stesso leggendo quanto hai scritto, quattro strofe introspettive e nello stesso tempo denuncianti una situazione esteriore umanamente degradante.

Leo Pardiss 09/11/2019 - 18:53

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?