Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

TEMPUS FUGIT...
La vita in sintesi...
Inutilmente...
DI ME...
Fragilità...
L'amore e le ceneri...
Epifania!...
Bugie sotto l'albero...
Pensieri di Natale...
Me stessa...
li spenderai domani...
Per la prima volt...
LA luce dei tuoi occ...
Scusate...
Pastelli...
Il cielo ha colore d...
Leggero...
Haiku2...
Dicembre...
Ho i capelli tanto c...
Avvento...
Mi penso pensar-ci....
HAIKU S...
ANTICHI CAVALIERI SO...
Se sarai amore puro,...
Per sempre tua...
I MIEI RAMI...
L'amare e l'amore...
A CHILOMETRO ZERO...
Camminare...
UN CUCCIOLO PER...
Infuria vecchio temp...
LA SMANIA...
Coccodrillo...
E luce fu...
Caro amico di penna....
21 dicembre 2004...
LA MIA TESTA...
Dell'animo di un cig...
La Legna...
Buon compleanno sul ...
Haiku 12...
Vioaciocca...
Inverno...
Ricordo...
Mi piace camminare n...
Se tu non fossi qui...
Volgerò lo sguardo ...
Jack di fiori...
Fram men ti...
Come può l'Essere no...
Mamma mia, Grazie di...
Beethoven...
Il mare e la musica ...
Tu...
HAIKU R...
La panchina...
Tanka 16...
HAIKU N. 17...
Gli aiutanti di Babb...
La prima neve...
È così bello pronunc...
Capitolo Uno...
Non è le parole che ...
Non privarti dei dir...
Poesia...
DIRITTO E BISOGN...
Lasciare qualche tra...
Cala del giglio...
Roccia...
Tanka3...
E' poesia quando l'a...
Curriculì curriculà...
Qualcosa può nascere...
e non entro nel grup...
Quattrocchi...
L\'immagine...
Il peso specifico de...
Come quando d'incant...
L'Italia e L'Europa...
Un tramonto rosso fu...
Nebbia...
Nel vociare di un si...
Decisioni difficili ...
Sulla tela del cielo...
L\' arcobaleno...
Per sempre...
L' ISOLA CHE NON ...
Sapori...
Era tutto così silen...
Trasparenze...
Con Te...
Natale....
Tram...
PULVISCOLO...
Eco...
Frammenti....
IM RISPECCHIAVO DENT...
Il perdono...
Soffio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Oltre la gente

Andavi a scuola armata di niente,
cercavi di sopravvivere
oltre la gente;
faceva paura
confrontarsi con gli altri
perché gli altri erano
sempre migliori
e tu eri sola là fuori.
A volte volevi urlare,
farti sentire
solo per farti aiutare,
ma riuscivi solamente a soffocare
quel senso di disagio
e profondo malessere
che ancora oggi
ti appartiene.
Perché nulla
potrà mai farti fuggire
da te stessa,
ma quegli sguardi
quelle risa,
quelle parole....
quelle si che
si potevano evitare.


Share |


Poesia scritta il 09/11/2019 - 18:38
Da elisa de angelis
Letta n.81 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Mi piace nel complesso e trovo nella chiusa la condensazione decisa e toccante, direi potente... come un atto di accusa, nei confronti dell'ignavia del nostro tempo. Molto apprezzata

Francesco Gentile 11/11/2019 - 08:50

--------------------------------------

...la cattiveria, l'indifferenza lasciano un segno...ma da lì anche se con fatica si prosegue...
Poesia molto apprezzata

Grazia Giuliani 10/11/2019 - 15:25

--------------------------------------

È molto sentita questa tua poesia

MARIA ANGELA CAROSIA 10/11/2019 - 12:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?