Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Così...
Il bambino Dawn...
Non posso restare....
UN OTTOBRE NORMALE...
L'impervio sentiero...
Un'altra battaglia...
Fiabilandia...
Trasparenti sembianz...
IL FUOCO...
Filastrocca dello st...
Ipnosi...
Presenza....
Riflesso...
Dedica...
HAIKU B...
IL SORRISO DEL TRAMO...
CONTINUO A SOGNARE...
Guardando il cielo...
Il mare - Il progres...
Cuore d’ippocastano...
Cosmo sfiorito...
Passaggi...
Gianny Mirra...
Un Marinaio...
Dolce...
Mia Luce, mie tenebr...
L’interrogativo del ...
BOCCA A BOCCA...
Il mattino...
Prospettiva...
sbarre...
Cerca altrove...
Giorni senza cuore...
PASSERÀ...
Non era il tuo volto...
Scusa lo sfogo...
La risata del picchi...
Il pilota dei sogni...
le violette...
Pescherecci...
Appennino...
Terra...
Miriade di stelle...
AMORE PERDUTO...
Tanka 27...
Lungo una strada pol...
15 febbraio...
DISLESSIA...
Anche i virus hanno ...
COME I CAVOLI A MERE...
Amore unico...
La vita fuori...
Percezione...
Per sempre....
Il nostro amore è fi...
Barzellette in narra...
Bonsai...
RICAMI D'AMORE...
Pozza, anima e nudit...
Te lo dico in poesia...
CHISSÀ...
Il 14 febbraio si fe...
Il bacio del beccacc...
Veramente felice...
Tamburi...
Per te...
Di notte...
Ti conosco...
Provocatorio Dadaism...
IL CAMPO DI GRANO...
Solitario...
La giostra delle fia...
Momenti di vita...
La fine...
Angeli forse...
specchio...
Tempo di mietitura...
Confusione...
Renoir...
Il ballo delle cento...
Un cielo increspato...
Vita...
le persone si conosc...
Brume sparse...
La bellezza...
Sei tu amico mio...
Il mare...
Traccia...
Il cantastorie di fa...
C era in Te...
Confine...
HAIKU A...
D'un tratto (espansi...
Autunno...
Erto e Casso...
Ti chiedo gentilment...
MUOIONO I MARI...
Metafisica...
Pensiero di libertà...
Radente il cielo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



FIORE APPASSITO

Fugge la brezza leggera
Accarezzando l’erba e i fiori.
Si diffonde il profumo nell’aria.
E’ il tempo delle speranze
E dei nuovi sogni.
Splende il sole caldo, brucia la terra
gli steli si piegano.
Cadono lentamente i petali
Spariscono i colori nel tempo
dei primi freddi e la campagna nuda.
Si adagiano i gambi per terra
S’addormentano sul terreno ormai freddo e spoglio
Diventeranno seme per giorni futuri,
nuove primavere.
Non strappare alla terra un fiore
Guardalo, se lo uccidi cogliendolo
Tutti i fiori diventeranno mortali.


Share |


Poesia scritta il 15/01/2020 - 20:09
Da ALFONSO BORDONARO
Letta n.97 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Già strappato alla terra non regala altri se. Grazie, buona serata

Wilobi . 16/01/2020 - 19:07

--------------------------------------

ALFONSO...Bellissima il fiore che muore lasciando alla terra germogli di vita per le nuove primavere. Mai cogliere un fiore è come portar via la loro già breve vita. Grazie Alfonso per i commenti che mi lasci li apprezzo moltissimo!

mirella narducci 16/01/2020 - 09:32

--------------------------------------

Apprezzata molto, una poesia ad esaltare la natura che sempre ci dona qualcosa da ammirare.

Maria Luisa Bandiera 16/01/2020 - 08:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?