Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Così...
Il bambino Dawn...
Non posso restare....
UN OTTOBRE NORMALE...
L'impervio sentiero...
Un'altra battaglia...
Fiabilandia...
Trasparenti sembianz...
IL FUOCO...
Filastrocca dello st...
Ipnosi...
Presenza....
Riflesso...
Dedica...
HAIKU B...
IL SORRISO DEL TRAMO...
CONTINUO A SOGNARE...
Guardando il cielo...
Il mare - Il progres...
Cuore d’ippocastano...
Cosmo sfiorito...
Passaggi...
Gianny Mirra...
Un Marinaio...
Dolce...
Mia Luce, mie tenebr...
L’interrogativo del ...
BOCCA A BOCCA...
Il mattino...
Prospettiva...
sbarre...
Cerca altrove...
Giorni senza cuore...
PASSERÀ...
Non era il tuo volto...
Scusa lo sfogo...
La risata del picchi...
Il pilota dei sogni...
le violette...
Pescherecci...
Appennino...
Terra...
Miriade di stelle...
AMORE PERDUTO...
Tanka 27...
Lungo una strada pol...
15 febbraio...
DISLESSIA...
Anche i virus hanno ...
COME I CAVOLI A MERE...
Amore unico...
La vita fuori...
Percezione...
Per sempre....
Il nostro amore è fi...
Barzellette in narra...
Bonsai...
RICAMI D'AMORE...
Pozza, anima e nudit...
Te lo dico in poesia...
CHISSÀ...
Il 14 febbraio si fe...
Il bacio del beccacc...
Veramente felice...
Tamburi...
Per te...
Di notte...
Ti conosco...
Provocatorio Dadaism...
IL CAMPO DI GRANO...
Solitario...
La giostra delle fia...
Momenti di vita...
La fine...
Angeli forse...
specchio...
Tempo di mietitura...
Confusione...
Renoir...
Il ballo delle cento...
Un cielo increspato...
Vita...
le persone si conosc...
Brume sparse...
La bellezza...
Sei tu amico mio...
Il mare...
Traccia...
Il cantastorie di fa...
C era in Te...
Confine...
HAIKU A...
D'un tratto (espansi...
Autunno...
Erto e Casso...
Ti chiedo gentilment...
MUOIONO I MARI...
Metafisica...
Pensiero di libertà...
Radente il cielo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



ANNI RUGGENTI

Chiacchierio tranquillo nella piazza;
passi sereni;
dove bimbi si trastullavano,
mercatini
di venditori domenicali.
Ma nella pace domenicale,
dove i comizi
grandinavano parole
sulle piazze
rompendo il buonumore.
Persino
Stormi d'uccelli in fuga
dell’oratore che urla.
Manifestando
urlando dai palchi
rabbie e ideologiche
loro relazioni.
Spirali d’illusioni che
come folla di sportivi negli stadi
orge di demenza nelle strade.
Remote, ombre che nella mia mente
di un passato
velato in arcaiche movenze
di racconti della gente.
Dopo la vittoria
come tizzoni accesi,
urlavano in delirio.
straripavano le strade.
In un angolo dove tacque la Ragione
del nuovo sindaco vincitore.


Share |


Poesia scritta il 16/01/2020 - 10:30
Da Francesco Cau
Letta n.90 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Il tempo trascorso lascia impressi nella mente certi episodi degni di essere ricordati.

mare blu 18/01/2020 - 17:12

--------------------------------------

Uno spaccato di vita e di tempo passati, da ricordare. Bella.

santa scardino 17/01/2020 - 10:23

--------------------------------------

Testo meritevole nel ricordo di quegli
anni ruggenti.

Salvatore Rastelli 17/01/2020 - 09:02

--------------------------------------

Altri tempi dove comunque regnava la vita ... ora è solo tanta indifferenza o prevaricazione. Grazie, buona serata

Wilobi . 16/01/2020 - 19:16

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?