Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

I LARICI...
Yakamoz...
concedimi...
Lìombelico del quiet...
L’Eco di Avalon...
Nei miei sogni bambo...
DUE GEMELLI ALLO SBA...
Il cono...
Notte...
LA PIOGGIA...
Un sogno è come perd...
CRASH...
Silenzi diurni, desi...
Opinioni e punti di ...
Il Rimprovero...
A Siciliana...
Terra...
In viaggio...
L'amor proprio...
Il quadro di sughero...
Ricordo di un\'estat...
SCOMPARSI...
Non mi dici...
Antichi ricordi...
Profumo d'amore...
Covid 19...
Frammenti colorati...
PER TE, DONNA! (Poem...
Lascia che sia Estat...
Amore...
Linea rossa 1...
Vecchi ruderi...
A cena con qualche r...
Tutto tace...
PAROLE...
ULTIMO RESPIRO...
Sarà estate...?...
Solitudine...
La notte...
MITOLOGICA EUROPA...
SEDOKA 11...
Ti porto con me ovun...
Attimi...
E nessuno sa dove...
Cara lady del sessan...
Querelle all'italian...
E guardati con accet...
Per Te...
A DIANA...
Come un albero spogl...
L'ATTESA DI UN AMORE...
Inciuci...
FILI TRASPARENTI...
Sono un poeta?...
L’inchiostro è la lu...
Psiche In Tempesta...
HAIKU H2...
La Piazza...
Caffè Florian...
STELLA POLARE...
Falsità spezzate...
RIUSCIRE AD AMAR...
Mare...
REQUIEM...
Sire! (La strega Zar...
Un sasso appena nato...
ESTATE (acrostico)...
Echi e cristalli...
Lo sbruffone...
Al pari delle formic...
Cristalli nell\'anim...
La porta rosa...
L'ISOLA DELLA NUOVA ...
Un Evento Dimenticat...
Orizzonti nuovi...
L'incapace agrimenso...
Naufrago...
Sei qua...
I doni della madre...
Haiku J...
Haiku 8...
Antiche partenze...e...
Mangime per il propr...
NON STUPIRTI...
Notturno cielo blu...
Quando frequentavo l...
Più dell'amore...
IL RITORNO...
L' AMORE NON HA ...
Tattiche di guerra...
Il mondo fuori...
Parlami...
Soffrire invano...
29 GIUGNO...
Cometa...
-...
Ritmo notturno...
Spettri...
La Petunia...
Fiori lungo i sentie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



shhhh

Shhhh
son tornata per restare
no, non credermi, nessuno resta per sempre
ed io non esisto
sono solo il centro di un cerchio che ho tracciato con le punte
ma basta un po’ di polvere a confondere i confini
e una gomma da matita a cancellare il centro


e allora no, non sono poi così speciale
e tu, non entrarmi sotto la pelle
resta lì, continua a nuotare
ho le catene alle caviglie, non potrò mai raggiungerti
posso solo lasciarmi sgretolare le ossa
e sciogliere le catene
ma resterò lì, col cerchio intorno che non c'è

le ali spezzate lungo i fianchi
e il vocio metallico di una stazione, troppo affollata perchè possa riconoscermi
si ferma a un passo, solo un passo...
posso lasciare il cerchio e l'odore
di oli consumati e di ferraglia
da qui, si può solo andar via
...senza volere


senza volare



Share |


Poesia scritta il 23/05/2020 - 17:19
Da laisa azzurra
Letta n.244 volte.
Voto:
su 11 votanti


Commenti


Piaciuta molto laisa. Grazie per il tuo commento al mio testo

MARIA ANGELA CAROSIA 31/05/2020 - 07:08

--------------------------------------

Non riesco a leggere tutto e...mi era sfuggito questo gioiello! C'è tanta sofferenza espressa con uno stile molto originale!! Che brava Laisa!!

barbara tascone 25/05/2020 - 19:36

--------------------------------------

Testo struggente che coinvolge emotivamente, commuove rende immortale il tuo sentire l'amore anche nella rinuncia. Sempre bravissima!

Alpan . 25/05/2020 - 12:21

--------------------------------------

Intensa e profonda. Il cerchio in cui è circoscritta la nostra vita, e restarci dentro è una lotta a cui più o meno tutti siamo sottoposti. Ma la speranza di volare non ci deve mai abbandonare. Cara Laisa di mando un abbraccio.

santa scardino 24/05/2020 - 21:59

--------------------------------------

La ferraglia stride e appesantisce, come qualcosa che dentro grida e che lotta per volere ancora le ali della felicità...
introspettiva, bellissima Laisa!

Grazia Giuliani 24/05/2020 - 18:28

--------------------------------------

In silenzio oltremodo non oltrepasso quel confine, quel cerchio. Resto così a leggerti tra le righe, sento il dolore, tutto il dolore! Meravigliosa Laisa meravigliosa!

Margherita Pisano 24/05/2020 - 17:03

--------------------------------------

LAISA...Profonda e introspettiva...catene e muri cerchiati invisibili che catturano e non lasciano entrare neanche i sentimenti. Ci fanno sentire isolati e crediamo di non poterci liberare. Solo se lo vuoi puoi uscire dal cerchio. Amica dolcissima non dimenticare che la fantasia è l'unica che ti da ali per volare. BRAVISSIMA

mirella narducci 24/05/2020 - 16:44

--------------------------------------

Versi intensi che fanno emozionare e un poco tremare il cuore, lirica molto particolare e ben scritta in ogni suo verso. L'ho trovata eccezionale, brava.

Maria Luisa Bandiera 24/05/2020 - 11:12

--------------------------------------

Ciao Laiza,
finalmente posso leggerti di nuovo. Stupendi ed intensi versi che guardano al limitato orizzonte con speranza, la voglia di fuggire ma rimanere lì per essere guardata, aiutata e la gratificazione entra nell'animo per osservare non il vuoto ma la voce di chi vuole consolarti ed incoraggiarti, mentre non ti accorgi che il cerchio si allarga e cresce la speranza.
Complimenti sempre superlativa !!!

ALFONSO BORDONARO 24/05/2020 - 10:48

--------------------------------------

Nelle anime il legame del dolore è più forte del vincolo della felicità e della gioia, e l'amore che viene lavato dalle lacrime rimane puro, bello ed eterno.
Bellissima

Francesco Cau 24/05/2020 - 10:22

--------------------------------------

Grazie Poeti
Mi avete lasciato dei commenti straordinari. Non vi ringrazierò uno ad uno, anzi, di solito ultimamente dimentico di ringraziare, ma sappiate che la mia gratitudine è infinita, proprio come quella sensazione di seta che lasciate sulla mia pelle.. e luce, nei miei occhi

Buona domenica a tutti


laisa azzurra 24/05/2020 - 09:21

--------------------------------------

Bellissima ! Intensa !
Rende perfettamente lo stato d'animo.

P.S. penso che tu sia molto speciale


Francesco Pezzulla 24/05/2020 - 09:03

--------------------------------------

…ho ascoltato il titolo…
Così, senza volere, mi sono ritrovato su una panchina da dove si può sentire il vocio metallico di una stazione così affollata da dover chiedere a una gomma da matita di cancellare l'odore
di oli consumati e di ferraglia per poter apprezzare appieno questa bellissima poesia al centro di un cerchio che hai tracciato senza frenarti. Facendo quel passo affinchè tu possa, solo, riconoscerti

Mirko D. Mastro(Poeta) 24/05/2020 - 07:29

--------------------------------------

La realtà è piena di contraddizioni, e di catene, non abbiamo ali per volare ma possiamo mandare in giro il pensiero e le tue poesie sono bellissime, entrano nel cuore di chi legge. Cara Laisa, Sei speciale!

mare blu 23/05/2020 - 20:59

--------------------------------------

Molto bella

Angela Randisi 23/05/2020 - 20:01

--------------------------------------

Lirica molto intensa, che ho cercato di capire e ho molto apprezzato, Laisa sei nel mio cuore. Grazie.

Paolo Ciraolo 23/05/2020 - 19:21

--------------------------------------

Bellissima buon sabato

Francesco Cau 23/05/2020 - 19:14

--------------------------------------

Colei che scrive vola ad ali spezzate, chiusa in un cerchio che non esiste, incatenata da non poter raggiungere il suo amore : vero dolore esistenziale scritto in modo magistrale!
Bravissima Laisa

Anna Maria Foglia 23/05/2020 - 18:56

--------------------------------------

Poesia molto bella la tua Laisa, con la voglia di sorgere e mai tramontare. buon sabato..

Salvatore Rastelli 23/05/2020 - 18:53

--------------------------------------

Una bella poesia ermetica basata su concetti esistenziali, ove alla base c'è la caducità dell'essere in tutte le sue espressioni.

Francesco Scolaro 23/05/2020 - 18:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?