Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

C'est l'ètè...
La Ranocchia...
SE POTESSI......
Non sono di questa e...
Il cielo...
Trasognanza...
LA VITA CHIUSA ...
Una volta raggiunta ...
Mike (si può vivere ...
Poetica è la fatica ...
Ho sognato...
LE NOTTI CHE NON DOR...
Santiago De Composte...
Tutti scappano da me...
A dorso d'un secolo ...
Lenzuola al vento...
Il viale di sera...
Tremori...
La promessa...
HAIKU M2...
Smarrimento...
NUVOLE DI LUGLIO...
L' AEDO DEL SILENZIO...
Trottola...
Lungo le rive della ...
Haiku 01...
Il primo compleanno...
triste pietà...
Persa...
VENTI di PASSIONE (P...
Tornerò...
La menzogna anche se...
La fame è lo schizzo...
Sei ancora qui? (Seg...
Dall’Alfa all’Omega...
Insonnia...
Ardere...
Storie remote....
Il mio male il mio b...
Attori...
Maledetto Vento...
IL VIVERE DI OGGI...
DENTRO LA NEBBIA...
QUESTA NUOVA E...
ESTATE...
Verano...
Furetti e fiordalisi...
Mare e ricordi...
Entra dalla finestra...
Un ultimo compleanno...
IL CORAGGIO CHE SCAC...
L'inferno non si può...
Fantasmi dal passato...
Ovunque tu sia...
Riflusso...
Tanka 6...
Ah la calma!...
Aspettami...
Ricordi di un tempo...
LAGO D'ORTA...
ASTRO DEL CIELO...
Sirena...
Cola Pesce...
Oggi scrivo in rima ...
I giorni del sole...
A GIACOMO C....
Non si nasconde la l...
HAIKU B...
Sono invecchiata nel...
La Luce Blu...
I LARICI...
Yakamoz...
concedimi...
L'ombelico del quiet...
L’Eco di Avalon...
Nei miei sogni bambo...
DUE GEMELLI ALLO SBA...
Il cono...
Notte...
LA PIOGGIA...
Un sogno è come perd...
CRASH...
Silenzi diurni, desi...
Il Rimprovero...
A Siciliana...
L'amor proprio...
Il quadro di sughero...
Ricordo di un\'estat...
SCOMPARSI...
Non mi dici...
Antichi ricordi...
Profumo d'amore...
Covid 19...
Frammenti colorati...
PER TE, DONNA! (Poem...
Lascia che sia Estat...
Amore...
Linea rossa 1...
Vecchi ruderi...
A cena con qualche r...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Miserere

Miserere


Suoni di parole non scritte,
lasciate a percorrere campi
di soffice erba, incolti,
dove regna il caos.
Ordinato, estremo, casuale
all'occhio umano
che non conosce l'armonia
del caos naturale.
Fili d'erba, dalla terra,
sempre verdi, mai spenti.
Spiacenti di proferire parole
per descrivere cos'è l'unione,
nella casualità dell'espressione.
Mite, sopita, mai stanca
si vergogna di esser nata
in un tempo di chimere,
si lascia dietro l'illusione
d'essere poeta
per qualche ragione.
Ordine, caos primordiale,
dal divino si lascia trasportare.
Ma sarà vero,
che tutto questo dire
poi senza congiunzione,
si profila nell'era
della "blaterizzazione"?
Dove è migliore colui
che con un ego gigante
crede di lasciare il suo poema
e far finta che sappia tanto
nella lunga scia di un pavone
che dimena la sua ruota,
alla sera, come se fosse il sole,
che dipinto su nel cielo
fosse vero, il suo mistero!


Margherita P.@



Share |


Poesia scritta il 29/05/2020 - 15:38
Da Margherita Pisano
Letta n.261 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Grazie ancora! Buona domenica

Margherita Pisano 31/05/2020 - 09:49

--------------------------------------

Brava, molto bella

Maria Luisa Bandiera 31/05/2020 - 09:29

--------------------------------------

Essere poeta è un’illusione, ma come tutte le illusioni aiuta a vivere. Bellissima la tua poesia Margherita, una lezione di vita, insegna a non tenere la testa troppo alta, ma penso che la natura sistemi tutto e che l’ego gigante conduca delusioni giganti. Buona domenica, cari saluti.

mare blu 31/05/2020 - 06:16

--------------------------------------

Nel tuo caso le parole sono potenti e "vere"...
Scritta molto bene!
Ciao Margherita

Grazia Giuliani 30/05/2020 - 23:16

--------------------------------------

Grazie per aver condiviso questo scritto con me! A volte come dice Francesco è meglio tacere!
Buon sabato sera a tutti

Margherita Pisano 30/05/2020 - 20:27

--------------------------------------

Il fatto è che spesso il genere umano crea il caos ad arte.
Bellissima poesia!

Valeria Germani 30/05/2020 - 18:02

--------------------------------------

Tra il dire ed il non dire, a volte è meglio tacere. Troppe parole lanciate in circolo, molte volte atte a blaterare soltanto per dimostrare l'inconsistenza del discorso....Una ottima riflessione molto condivisa.

Francesco Scolaro 30/05/2020 - 15:34

--------------------------------------

Fa pensare! molto ben scritta!!

barbara tascone 30/05/2020 - 13:24

--------------------------------------

Bellissima

Marianna S 30/05/2020 - 10:04

--------------------------------------

Testo molto significativo il tuo Margherita, a volte tra le parole dette o scritte e sempre questione..buon sabato

Salvatore Rastelli 30/05/2020 - 08:40

--------------------------------------

"suoni di parole non scritte...in un caos ordinato"
è una sensazione incredibile, come incredibile è il resto di questa poesia. Complimenti

Mirko D. Mastro(Poeta) 29/05/2020 - 21:14

--------------------------------------

*****

Angela Randisi 29/05/2020 - 20:58

--------------------------------------

Avevo s rotto qualcosa anch'io sulle parole
L'ho poi eliminata...
Parole vuote, parole inopportune, parole che vendono menzogne come fossero gemme, mostrate e servite su velluti e argenteria....
Sei stata bravissima
Molto ben strutturata

laisa azzurra 29/05/2020 - 20:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?