Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'amore può finire, ...
L\'uomo con la valig...
SI TRASFORMA...
Come navi sospese...
Viviana forse...
Amata mia Signora...
Per Lei...che è mort...
NONNA PIA IN CARROZZ...
L’autore del tomo- S...
Verde azzurro mare...
I colori di quel 2 A...
Milonga...
Bologna...
Vorrei esser vento...
Cercando cercando...
LA SUOCERA...
LA RAGAZZA NELLA PIO...
In dissolvenza...
Prendi esempio dalla...
Agosto...
FRAMMENTI DI UN...
Tristezze...
Leggiadra melanconia...
SAI......
Il rancore non è emo...
Lucciola...
Sorella!...
Nina...
Alla roggia...
E25 verso Novi Ligur...
Le barche gialle...
Il ritorno...
Luci sul mare...
Il gioco - parte sec...
fine giugno...
Una vita senza amare...
IL DONO...
Ricambio generaziona...
Ogni Mente a Suo Mod...
Vibranti emozioni...
Rinchiusa...
I giardini di Majore...
Una folata d'oblio...
Foglia unica...
UNCINETTO...
28 luglio...
Non temo la morte pe...
Chimera...
Preserva... emh, pre...
VIAGGIO PER MAR...
A li mortacci...!...
UNA GRANDISSIMA STEL...
La notte dei pensier...
L’autore del tomo- S...
Una voce nel vento...
Ti chiedi ancora cos...
Misero uomo...
Prigioni...
Il poetastro...
Viltà...
Aurora boreale...
Nostalgia...
Il mare e il tulipan...
CHISSÀ ........
BIANCA...
Alla mia Lulù...
Vissendo...
IL TUO TEMPO...OGGI...
In questo pentagramm...
Sintra...
LUGLIO (Acrostico)...
I giardini di Fatima...
Solamente da solo t...
CUORE DI GHIAC...
ER SACRIFICIO DER VI...
Vecchi filmati...
Al futuro...
Monocromo...
Spesso chi conta sul...
Giuseppe (Acrostico)...
Siamo tutti uguali p...
L'urgenza della piog...
Perdersi d'inconscio...
Vorrei mandare a vaf...
COSA DEVO FARE?...
TACI...
Anima reale...
Rinascerò...
Un 'estate di colori...
Inganni stellari...
Sulle ali della fant...
La mascherina...
dedicata a me da mia...
Per un nasino...
I sogni son desideri...
I dialoghi delle Car...
Siamo tutti prigioni...
VI PARLERO' DELL...
Quando si fa il bila...
Luglio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

ALL’OMBRA DEL PIOPPO

Niente di nuovo sotto il sole.


Scorre il fiume,
formicola la formica.
E l’orologio sulla mia parete
non vuol smettere di ticchettare.


Tic, tac:
è il tempo che incalza.
Un bruscolo d’eterno
bordeggia nell'aria.
Riesci a sentire il vuoto dei giorni?


Scivola un’esistenza
che non è più vita.
Io vi guardo
dall'altra parte dello steccato.
Vedo il tormento, il desiderio,
come ansimate di vivere,
ed io, che non sono più umano,
non colgo la vostra smania.


Batte ancora quell'orologio,
le ore di un tempo che non è mio,
intrappolata qua, tra di voi,
fingendo d’essere umana.


Dove riposa la mia soma?
Sotto quale pioppo fui sepolta?
Non trovo le mie ossa.
Non trovo me stesso.
Qualcuno mi ha portato un ciclamino?


Arrivano parole,
scarne, misere.
Parole umane:
così vive!
Mi raccontano dei loro padroni,
di come per loro quel pendolo non conti.
Ma la mia bocca tace:
è cucita con fil d’acciaio.
Mi dispiace umano, non so rispondere.


Torno al mio tumulo.
Non è il mio, ma quello di un altro.
Va bene lo stesso:
qua siam tutti niente.



Share |


Poesia scritta il 25/06/2020 - 10:13
Da Being Human
Letta n.122 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Poesia molto particolare.

Maria Luisa Bandiera 25/06/2020 - 14:36

--------------------------------------

Il porsi all'esterno di se stessi per osservare il mondo è qualcosa che non tutti riescono a fare e che non tutti apprezzano. Ma chi riesce ad esprimersi con questo atteggiamento, ha sicuramente una marcia in più

Afrodite T 25/06/2020 - 13:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?